Home » Senza categoria

Termoli: su Marte vita intelligente ed Ufo, nuove scoperte di 2 ricercatori italiani

Inserito da on 6 marzo 2017 – 00:10No Comment

Fervono i preparativi per l’importantissimo convegno di Termoli, cittadina balneare in provincia di Campobasso affacciata sulla costa del mar Adriatico spesso interessato da avvistamenti ufo. I ricercatori mostreranno immagini sconvolgenti della effettiva realtà del pianeta Marte. In particolare, sembrerà impossibile ma è proprio così, sono stati immortalati sospetti animali, città, cupole, addirittura probabili astroporti. Inoltre, saranno mostrate le sconcertanti immagini relative alla scoperta di una struttura nei pressi del volto su Marte la quale conferma che effettivamente quest’ultimo esiste. Si tratta di alcune sorprendenti scoperte, fatte dalle sonde interplanetarie e dai rover inviati sul pianeta rosso quali Curiosity, Opportunity, Mars Express, ecc, che gli enti spaziali ed i governi tengono segrete in perfetta coerenza con il cove up sugli ufo. Protagonisti del convegno saranno l’ing. Ennio Piccaluga ed il dr. Angelo Carannante, due noti ricercatori italiani con un curriculum di assoluto rispetto e reduci dal recente successo della loro apparizione televisiva a Nemo su Raidue. Sarà un caso, ma la trasmissione, rispetto agli ascolti precedenti ha avuto un grande balzo in avanti, con un nettissimo incremento di centinaia di migliaia di spettatori. Anche alle conferenze dei due, massimi esponenti del C.UFO.M. o Centro Ufologico Mediterraneo, assistono sempre centinaia di persone. Nell’occasione sarà presentato il libro “Ritorno su Lahmu” dell’ing. Ennio Piccaluga che riassume le sorprendenti “anomalie” del Pianeta Rosso scovate dal ricercatore pugliese. Il titolo di questo secondo convegno di esoarcheologia è “Da Marte, ai Sumeri, agli antichi Egizi”. Si svolgerà sabato 18 marzo 2017 dalle ore 17,00 a Termoli presso il MACTE in via Giappone, con ingresso gratuito. Organizza l’evento il locale Archeoclub presieduto da Oscar de Lena che presenterà i relatori.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.