Home » Senza categoria

Roma: Equitalia, Ruffini “Dirigenti a sportelli per gestire rottamazione”

Inserito da on 4 marzo 2017 – 08:06No Comment

“Chiedo a tutti voi di voler essere presenti da subito agli sportelli in modo operativo e coordinato per affiancare i colleghi al front office e di coinvolgere le risorse a vostra disposizione”. È il passaggio centrale della lettera che giovedì scorso l’amministratore delegato di Equitalia, Ernesto Maria Ruffini ha inviato a tutti i vertici dirigenziali della società pubblica di riscossione con l’obiettivo di sostenere il lavoro straordinario che i 200 sportelli del gruppo stanno affrontando in queste settimane, soprattutto per il boom di adesioni alla rottamazione di debiti e cartelle che scade il 31 marzo.“In questi mesi – si legge nella lettera di Ruffini – abbiamo intrapreso un percorso di iniziative e di interventi mirati a definire una strategia che potesse offrire ai contribuenti più canali di accesso ai servizi di Equitalia (nuovo portale, app EquiClick, rateizzazione self-service e richieste di sospensione L.228 via web, pagamenti in domiciliazione bancaria, Spid, PagoPa, SMS Se mi Scordo, ecc.) al fine non solo di incrementare e favorire l’accesso dei cittadini al nostro sito, ma anche di ottenere una progressiva riduzione dei tempi di attesa ai nostri sportelli”.“Dopo aver introdotto e pianificato la realizzazione di alcune innovazioni per semplificare il lavoro dei colleghi agli sportelli e rendere più veloce ogni operazione a servizio dei cittadini (scrivania di sportello, rateizzazioni “Lampo express”, quietanzamento veloce delle rate, e prossimamente i codometri “intelligenti”, ecc.)  ci apprestiamo – spiega Ruffini – a dare più forza ai nostri colleghi, proprio per supportare gli adempimenti della Definizione Agevolata, sia con la distribuzione di materiale informativo che con  il prolungamento dell’orario di apertura in altri 15 sportelli su tutto il territorio nazionale. Anche grazie al dialogo con le rappresentanze sindacali, alle quali va il mio ringraziamento, stiamo mettendo in atto – prosegue la lettera – ogni sforzo possibile per sostenere il lavoro che i colleghi allo sportello devono affrontare ogni giorno ed in particolare in queste settimane. Nella consapevolezza che ognuno di noi deve essere protagonista del grande compito che il gruppo Equitalia è chiamato a svolgere, vi chiedo – conclude la lettera – di condividere ancor di più il particolare momento che stiamo affrontando, al servizio del Paese”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.