Home » Senza categoria

Napoli: Sinistra Italiana “A fianco Presidente Poggiani e cittadini rione Sanità, intervenga Governo”

Inserito da on 25 febbraio 2017 – 07:09No Comment

“Sinistra italiana è al fianco del presidente Ivo Poggiani nella battaglia che sta portando avanti con la ferma e coraggiosa denuncia dell’insostenibile situazione del Rione Sanità; ed è al fianco della stragrande maggioranza di cittadini del quartiere che ogni giorno prova a mettere in campo azioni di riscatto”. Lo scrivono in una nota il senatore Peppe De Cristofaro e il consigliere comunale Pietro Rinaldi. “Il presidente Poggiani sta mettendo se stesso e l’istituzione che rappresenta in prima fila contro la violenza delle organizzazioni criminali, rimanendo troppo solo e inascoltato. Gli ultimi gravissimi episodi evidenziano un clima intollerabile e inaccettabile a Napoli, una situazione in cui l’impegno dei cittadini per una città viva e vivibile è costantemente mortificato, ferito dalla debordante violenza delle organizzazione criminali”. “Alla Sanità – proseguono – si spara e si spara da troppo tempo, nell’inerzia e nell’assenza di risposte concrete. Non è più il tempo delle parole e delle opinioni, delle dichiarazioni roboanti e delle logiche della ‘colpa è di altri, le responsabilità sono altrove’. Il Sindaco di Napoli, con tutte le istituzioni cittadine, ha il dovere di chiedere e pretendere la piena collaborazione e interventi immediati di chi, prima di tutto il Governo, ha risorse, competenze e strumenti per agire seriamente e in maniera efficace, per contrastare chi ogni giorno getta fango sulla città e impedisce a una moltitudine di cittadini di partecipare liberamente al pieno riscatto del nostro territorio”.“Contro la camorra, che è il male e il cancro di questa città, è il tempo che ognuno faccia la propria parte. Oggi - concludono De Cristofaro e Rinaldi – servono interventi immediati, per fermare il dilagare della violenza, poi arriverà il tempo delle scelte strategiche necessarie, a partire da serie politiche scolastiche e da un piano straordinario per il lavoro e il reddito”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.