Home » > IN EVIDENZA

San Giovanni Rotondo: Monte Sant’Angelo – 3^ Ediz. “Marcia della Riconciliazione”

Inserito da on 22 febbraio 2017 – 00:00No Comment

 Il Centro Gruppi di Preghiera di Padre Pio, con il sostegno  dell’Arcidiocesi di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo e in collaborazione con il locale Convento dei Frati Minori Cappuccini, il Comune di San Giovanni Rotondo e di Monte Sant’Angelo è alle prese con la preparazione della terza edizione della “Marcia della Riconciliazione” che si terrà, com’è ormai tradizione, dal 31 luglio al 1° agosto 2017. L’evento aperto a tutti, mira a coinvolgere in particolare i giovani e comunque i membri dei gruppi di preghiera di tutta Italia, ma anche dell’estero che, approfittando del periodo estivo, volessero partecipare a questa manifestazione dal carattere prettamente spirituale, unendo idealmente i due santuari così cari al cuore di Padre Pio: la Grotta di Monte Sant’Angelo e il Santuario di Santa Maria delle Grazie in San Giovanni Rotondo. Due poli di spiritualità di prim’ordine, caratterizzati da una connotazione penitenziale. E’ noto infatti quanto stesse a cuore a Padre Pio questo luogo che lo stesso arcangelo San Michele volle consacrato alla misericordia divina e alla riconciliazione dei peccatori con Dio Padre. Padre Pio stesso vi si recò pellegrino e non di rado indirizzava i suoi penitenti a questo sacro luogo come impegno penitenziale dopo la confessione. Sotto il cielo stellato dell’estate garganica vogliamo ancora una volta, dopo aver celebrato l’Eucaristia nella suggestiva cornice della sacra Grotta,  incamminarci avvolti dal silenzio orante dei pellegrini per raggiungere alle prime ore dell’alba la Chiesa inferiore di San Pio dove, in segno di ringraziamento vogliamo sostare ancora in preghiera e, a conclusione di tutto, raccoglierci attorno all’altare accanto a colui che, insieme a Cristo, si offriva ogni giorno quale vittima sacerdotale per la redenzione dell’umanità. Un pellegrinaggio silente che si snoda attraverso un percorso certamente faticoso ma invitante alla contemplazione, alla riflessione, alla preghiera del cuore; quasi una sosta nell’estate esagitata di tanti di noi che, presi da molteplici impegni e attività estive, anelano a una sosta rigenerante. E’ nostra intenzione che questa manifestazione che giunge quest’anno alla sua terza edizione possa attecchire sempre di più e diventare un appuntamento ineludibile nel calendario dei Gruppi di Preghiera e di tutti coloro che avvertono il richiamo di questi luoghi santificati dalla presenza e dall’attività pastorale del grande ed amato san Pio da Pietrelcina. Non a caso essa avviene proprio a ridosso della grande festa del Perdono di Assisi o Santa Maria degli Angeli alla Porziuncola, profondamente radicata nella spiritualità e nella tradizione francescana. E’ nostro compito, in quanto figli spirituali del grande Poverello di Assisi e di san Pio da Pietrelcina, testimoniare, nel contesto di una società litigiosa e frammentata, segnata dall’odio e della violenza,  il valore della riconciliazione, unica via percorribile per raggiungere quella pace a cui anela l’anima di ogni uomo e di ogni figlio di Dio. Saremo lieti di accogliere tutti: gruppi di preghiera italiani ed esteri dei vari paesi e varie lingue, giovani e meno giovani appartenenti a gruppi ecclesiali delle diverse comunità parrocchiali locali e non e comunque tutti coloro che desiderino vivere un’esperienza diversa e certamente assai feconda.

Fra Carlo Maria Laborde cappuccino

Centro Gruppi di Preghiera di San Pio da Pietrelcina
Casa Sollievo della Sofferenza

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.