Home » > EDITORIALE

Alimentazione americana: graziata la carne rossa!

Inserito da on 12 febbraio 2017 – 00:00No Comment

di Rita Occidente Lupo

Alimentazione sempre più sotto controllo da parte dell’OMS, che nei mesi scorsi, aveva lanciato delle linee guida, allarmanti per il settore principalmente delle carni. Ora, invece, al setaccio anche altri alimenti, il cui uso, spesso non calibrato, compromette lo stato di salute. Il caso degli zuccheri, che non dovranno rappresentare più del 10% delle calorie ingerite ogni giorno: idem per grassi saturi aggiunti come il burro. In quanto al sale, anche questo da contare col cucchiaino da caffè. Le nuove linee -guida alimentari del governo Usa, recuperano la carne rossa, nonostante la forte presa di posizione da parte dell’Oms nei mesi scorsi. Ora, killer, zuccheri e cibi trattati con sali. In quanto alle uova, non  provato l’ aumento di ‘grassi ‘cattivi’ nel sangue, con spauracchio, colesterolo. L’alimentazione americana – secondo le linee guida – dovrebbe contenere: frutta, verdure, cereali integrali, legumi,latticini magri, noci e nocciole, pesce e carni magre, oli. Probabilmente anche l’Italia guarderà con maggiore attenzione il dictat a riguardo, per sfatare errori alimentari!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.