Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Sarno: Agovino “Spreco e incapacità, Amministrazione comunale di proclami non di fatti colpisce ancora”

Inserito da on 4 febbraio 2017 – 03:47No Comment

Gli sportelli del centro antiviolenza sono già chiusi, sia a Sarno che a Roccapiemonte. Ridotti anche alcuni servizi ad Angri: scatta la denuncia di Giuseppe Agovino, consigliere comunale di Forza Italia. “Dopo tutte quelle inaugurazioni e i proclami sui nuovi progetti da parte dell’amministrazione Canfora ed i suoi amici, con proclami pomposi e dichiarazioni circa la paternità del merito, ora c’è il nulla di fatto: lo sportello di Sarno per i centri antiviolenza, è già chiuso. Lo stesso per Roccapiemonte. Le iniziative erano di tipo sociale e di vitale importanza: si inserivano con quelle dello sportello di mediazione familiare di Sarno ed adesso anche questo centro è chiuso. Ma possibile che l’amministrazione comunale di Sarno insieme ai suoi colleghi e all’ambito, abbiano fatto solo proclami? E’ inaccettabile che un progetto come quello dei centri antiviolenza ad Angri, Sarno e Roccapiemonte venga interrotto in maniera brusca e senza preavviso. Eppure, per questo progetto sono stati stanziati fondi regionali: vogliamo sapere ora, come farà il comune di Sarno, che aveva promesso agli utenti un servizio, a mantenere quella promessa per cui sono stati investiti 180mila euro circa” dichiara il Capogruppo di Forza Italia, Giuseppe Agovino “Siamo alle solite: un film, ahimè tragico, prodotto e diretto interamente dalla giunta Canfora: non solo copiano i progetti dalle precedenti amministrazioni, come quella Mancusi e di centro destra, ma non sono nemmeno in grado di portarle avanti. Già un anno fa annunciammo un buco nell’acqua e dopo un anno, ne abbiamo la conferma. Per l’importanza e la delicatezza dei temi in questione (la tutela delle donne e l’ambiente familiare sono delle tematiche fondamentali su cui bisogna sapere progettare azioni utili e di salvaguardia), ci saremo aspettati uno sforzo maggiore, non una semplice interruzione che rischia di far diventare quelle precedenti, solo azioni volte allo sperpero di denaro pubblico”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.