Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Acerno: nasce sede distaccata Profagri

Inserito da on 24 gennaio 2017 – 02:48No Comment

Con delibera numero 22, la Giunta Regionale della Campania ha approvato una serie di integrazioni nell’ambito dell’ampliamento dell’offerta formativa per l’anno scolastico 2017/2018. E’ stata istituita ad Acerno la sede coordinata del Profagri Salerno, l’Istituto Professionale per l’Agricoltura, l’Ambiente e i Servizi Rurali. Uno dei principali obiettivi dell’attività amministrativa della giunta Sansone fin dal primo giorno di mandato si è concretizzata, e a settembre 2017 aprirà il primo istituto superiore sul territorio comunale. Al Profagri gli studenti sin dal primo anno acquisiscono competenze specifiche anche nel settore della silvicoltura e dell’ambiente che costituiscono le principali risorse del territorio comunale con i suoi quasi 6.000 ettari di bosco ubicati nel cuore del Parco Regionale dei Monti Picentini, conseguendo al termine del triennio la qualifica regionale di Istruzione e Formazione Professionale per gli indirizzi di operatore della trasformazione agroalimentare e/o di operatore agricolo e silvicolo. Al termine dei 5 anni il diplomato potrà accedere direttamente a tutte le facoltà universitarie, partecipare a tutti i concorsi in cui è richiesto il diploma ed accedere direttamente all’esame abilitante per l’esercizio della professione di Agrotecnico. Estremamente soddisfatto il Sindaco Vito Sansone: “Felicissimo per aver raggiunto un obiettivo straordinario e storico per la nostra cittadina. Sin dall’insediamento, come da programma, abbiamo indirizzato ogni nostro sforzo verso la Scuola. E lo abbiamo fatto in condizioni di bilancio impossibili, ereditando una gestione finanziaria ben oltre il precipizio del fallimento. Abbiamo scelto di onorare, come stiamo ancora facendo, tutti i debiti pregressi, così restituendo credibilità al Comune di Acerno; ma in ogni singolo giorno del nostro mandato, la nostra azione programmatica è stata sempre volta interamente alla Scuola, ad essa destinando ogni minima risorsa reperibile nel bilancio, a partire dalla mia personale indennità di carica, cui ho rinunciato insieme a tutti i miei assessori. Lo abbiamo fatto perché crediamo che la Scuola sia l’unica chiave possibile per accedere ad una nuova fase di crescita sia sociale che economica per la nostra Comunità, ed è per questo che crediamo che l’istituzione di una sede coordinata del PROFAGRI con indirizzo specifico “silvicoltura – servizi all’agricoltura – sviluppo rurale” rappresenti una vera e propria pietra miliare nella storia recente della nostra cittadina e punto di svolta per la sua rinascita economica e culturale”. Il Primo Cittadino ringrazia vivamente: “Il Presidente della Giunta Regionale della Campania, Vincenzo De Luca, l’assessore regionale all’istruzione Lucia Fortini, il dirigente scolastico ProfAgri Salerno, Alessandro Turchi, che entusiasta ha recepito sin da questa estate la richiesta della Giunta comunale, di voler istituire la sede distaccata di Acerno e quanti hanno contribuito per il buon esito della richiesta. Annuncio la presenza da parte dell’assessore Fortini in occasione dell’inaugurazione del nuovo polo scolastico realizzato dalla mia Amministrazione, dove saranno trasferiti a breve tutte le sezioni di primaria e secondaria attualmente dislocate presso l’istituto di via De Lucio”. Per i comuni della Provincia di Avellino, per i quali non esiste, sulla tratta da e per Acerno, il servizio di trasporto pubblico locale, ovvero Calabritto, Caposele, Teora, Lioni, Nusco, Cassano Irpino, Montella e Bagnoli Irpino, il Comune di Acerno garantisce a proprie spese e cura, il trasporto scolastico gratuito. Per i comuni del versante Salernitano esistono corse scolastiche gratuite, da e per Acerno, organizzate dalla concessionaria del Servizio di Trasporto Pubblico Locale Sita Sud s.p.a..Mercoledì 25 gennaio alle ore 10, infine, presso la Scuola Secondaria di Primo Grado di Acerno è previsto un incontro informativo e di indirizzo con la presenza del Dirigente Scolastico del Profagri, Alessandro Turchi e della Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo Statale “R. Trifone”, Lea Celano.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.