Home » • Cilento e Vallo di Diano

Corleto Monforte: XI ediz. ‘Botteghe d’Autore’

Inserito da on 21 dicembre 2016 – 01:57No Comment

Si parte con Enzo Gragnaniello, il cantautore partenopeo, più volte vincitore della Targa Tenco, domani infiammerà il pubblico in piazza Umberto a Corleto Monforte. Prende così il via ‘Botteghe d’Autore’, la rassegna musicale, artistica e culturale che da undici edizioni vede alternarsi sul palcoscenico albanellese la selezione di talenti nascosti alla presenza di nomi dall’altissimo profilo artistico. La kermesse andrà avanti fino all’8 gennaio 2017, con un programma ricchissimo fatto di artisti del calibro di James Senese, Peppe Servillo & Solis String Quartet, la Compagnia Daltrocanto, Mario Maglione, Francesco Di Bella, Piervito Grisù e l’attore Giorgio Pasotti. La novità rispetto agli eventi d’autore precedenti, riguarda il sodalizio tra cinque comuni del Cilento e dei Monti Alburni: Castelcivita, Albanella, Corleto Monforte, Sant’Angelo a Fasanella e Roscigno. Il partenariato conta Castelcivita in qualità di Ente capofila del progetto e punta ad intensificare la collaborazione di realtà affini per natura e contesto, al fine di arricchire il prestigio della formula che da sempre è alla base della kermesse: valorizzare e divulgare la canzone di qualità. Caratteristiche e scenografiche saranno le cornici dei luoghi in cui si svolgeranno le serate, come le grotte di Castelcivita o l’interno del santuario della grotta di San Michele Arcangelo. L’iniziativa si colloca nell’ambito degli interventi co-finanziati dalla Regione Campania – Assessorato allo Sviluppo e Promozione del Turismo, nell’ambito del POC Campania 2014-2020 e contempla un calendario ricchissimo tra esibizioni musicali e sceniche, che va ad aggiungersi ai grandi numeri degli appuntamenti passati. Ricordiamo le esibizioni di Peppe Barra, Raiz e Fausto Mesolella, Rocco Papaleo quartet, Francesco Baccini, Alberto Fortis, Pietra Montecorvino, Erica Mou, Max Manfredi, Peppe Voltarelli, Mirco Menna e tanti altri. «Stiamo lavorando sodo da mesi – dichiara Ivan Rufo, direttore artistico – e siamo davvero entusiasti del programma. Il nostro impegno è quello di proporre eventi di qualità, anche con la presenza di artisti di eccezione. Se a questo aggiungiamo la spettacolarità delle location scelte, ecco che ci rendiamo conto di aver messo in piedi qualcosa di unico nel territorio campano. Speriamo in un grande successo; i nostri territori pullulano di cultura e hanno bisogno di essere valorizzati e promossi anche attraverso l’unione e la sinergia di forze, così come accaduto per questa edizione invernale di ‘Botteghe d’Autore’».

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.