Home » > IN EVIDENZA

Pompei: alla Pasticceria De Vivo Pancassata e Pangelso, per degustare la tradizione natalizia

Inserito da on 18 dicembre 2016 – 07:26No Comment

Rita Occidente Lupo

Il Natale a passi da gigante conta i giorni della Ricorrenza amata da grandi e piccini: l’Emmanuelle, avvolto in umili panni, in una Grotta continua a vagire per l’uomo del nostro tempo. Quella della Natività, da oltre duemila anni, rivisitata in tutto il mondo, accompagnata anche da pietanze e dolci della tradizione. Alla Pasticceria De Vivo, la creatività colloca l’antica arte sul podio di accorsate vetrine nazionali. Infatti, ad ogni giro di calendario, la storica fucina dolciaria ne inventa per ogni gusto, riuscendo sempre a soddisfare i palati più ricercati. Accanto ai dolci tipici natalizi, sempre gettonatissimi, struffoli, roccocò, divin amore, mostaccioli, zeppole e pastiera di grano, che continua a non perder colpi, dopo i successi del Pan sfogliatella dello scorso anno, in pista un’altra leccornia per gourmet: Cassata napoletana che, al gusto del panettone (farcito con pistacchio di Bronte e delicato infuso alla vaniglia) miscela intatto il sapore della cassata, con gemme di ricotta di pecora, arancia candita, pezzi di cioccolato fondente,  copertura di zucchero fondente e frutta candita. Già in questi giorni, boom di richieste non soltanto dalla clientela abituale, ma anche da tanti, rapiti dall’aspetto accattivante, occhieggiante dai banconi luccicanti. Altra novità,  il PanGelso, con il prezioso frutto candito del Vesuvio (qualità regina), aromatizzato al limone di Sorrento; dulcis in fundo, decorazione artistica con foglioline di menta naturale cristallizzata! Un modo diverso di gustare il classico dolce milanese, variegandolo con elementi campani, che non sempre trovano spazio adeguato sulle mense. La gustosità del prodotto, insieme all’impiego naturale degli elementi, senza polifosfati e monodigliceridi, hanno meritato ad entrambi i panettoni una Menzione Speciale all’VIII Fiera Nazionale del Panettone e del Pandoro svolta il mese scorso a Roma. Naturalmente il Pancassata fa la sua bella figura anche per eventi speciali e ricorrenze, per cui è possibile ordinarlo in quantità elevata, fino a 10kg, sì da soddisfare anche un numero cospicuo di degustatori. “Il segreto di tali successi-rivela il proprietario Marco De Vivo-nell’amore ad un lavoro che richiede estro, ma soprattutto desiderio di detenere la leadership della propria tradizione, puntando sui prodotti locali, che rendono ancora la Campania terra felix, anche a tavola!”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.