Home » Scuola e Giovani

Salerno: all’Istituto Santa Caterina convegno “No bullismo e cyberbullismo”

Inserito da on 16 dicembre 2016 – 06:29No Comment

“No bullismo e cyberbullismo”, questo è il tema del convegno che si è svolto oggi presso l’aula magna dell’Istituto “Santa Caterina da Siena – Amendola” di Salerno. L’iniziativa, organizzata dal Kiwanis Club Salerno Principato Citeriore con la collaborazione scientifica del Segretariato Italiano Giovani Medici, ha riscosso ampio successo fra i circa 200 ragazzi dell’istituto ospitante, dell’I.C. “Quasimodo- Alfano” e del Liceo Statale “Alfano I” di Salerno,  che hanno rivolto molte domande ai brillanti ed esperti relatori alternandosi  agli interventi dei relatori: la prof.ssa Rosanna Sabini, Vicaria della scuola che ha ospitato l’evento, il dott. Vito Buonomenna, il Segretariato Italiano Giovani Medici e l’avv. Gianpiero Cipolletta, Presidente del Kiwani Club Salerno Principato Citeriore. Ha aperto i lavori l’ispettore Antonio Buglione, responsabile della Polizia Postale di Salerno accompagnato dall’Assistente Capo ing. Alfonso Giannattasio , che hanno informato i presenti sui rischi informatici e sugli strumenti di intervento, mentre il dott. Antonio Frasso, Procuratore capo della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Salerno ha relazionato sulle conseguenze penali a cui possono incorrere i minori per questo genere di reati e sollecitando i ragazzi a riflettere sui comportamenti da adottare in questi casi. Il dott. Armando Cozzolino, esperto in rischio clinico e prevenzione, invece si è soffermato sugli aspetti sociosanitari del fenomeno, gli aspetti psicologici del caso nel quotidiano sono stati affrontati dalla dott.ssa Angela Santorelli del Centro di Salute Mentale dell’Asl di Salerno. Gli aspetti clinici, psicosociali e le conclusioni sono stati evidenziati dal dott. Aldo Diavoletto, responsabile del polo adolescenti del Dipartimento di Salute Mentale dell’Asl di Salerno. La manifestazione ha avuto anche una piacevole ed improvvisa partecipazione del M°  Giuseppe De Rosa  musicista compositore  della canzone che ha vinto la 59° edizione dello Zecchino d’Oro trasmessa su RAI 1 lo scorso sabato dal titolo attinente al tema: “Quel Bulletto del Carciofo”.  Grande successo e partecipazione all’evento hanno  confermato la necessità di ulteriori incontri nei  prossimi mesi su richiesta di altri istituti scolastici da Scafati a Sapri,  nell’intera Provincia di Salerno, per la diffusione delle buone pratiche  finalizzate  con il coinvolgimento di tutte le professionalità  preposte  a combattere insieme  alle istituzioni il fenomeno del bullismo, sempre più diffuso e  devastante  nelle fasce  d’età dei minori.

 

Renato Del Mastro

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.