Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Premio Città di Angri “boom” di consensi

Inserito da on 12 dicembre 2016 – 03:55No Comment

Qualcuno pensava che l’edizione 2016 del Premio Città di Angri sarebbe stata almeno di un tono inferiore rispetto alle precedenti, vista soprattutto la grave carenza di fondi pubblici. L’ente organizzatore ha invece continuato il proprio lavoro, e lasciando cadere qualsiasi “chiacchiera di paese” ha portato al successo una manifestazione che nel suo secondo decennio di vita ha saputo reinventarsi e rigenerarsi, arrivando direttamente al cuore della gente di Angri e dell’Agro Nocerino Sarnese; gente che – con amore e passione è stata sempre vicina all’organizzazione ed ha partecipato in massa alla cerimonia finale di consegna premi. A fare gli onori di casa, alla serata di gala, c’erano il fondatore e Direttore Artistico Giuseppe Novi – che ha anche condotto magistralmente l’evento – e Don Luigi La Mura – gestore dello splendido teatro Santa Maria di Costantinopoli – location della serata – che ha fortemente voluto che il Premio 2016 si svolgesse nell’ambito delle celebrazioni per il decennale dell’intero complesso di Costantinopoli. Altissimo lo spessore tecnico e culturale del parterre. Tutti i presenti hanno dimostrato di gradire l’ormai collaudata formula di spettacolo-premiazione-riflessione che il Premio offre, e da tutti gli intervenuti sono arrivate attestazioni di considerazione e di stima. Ad aprire il momento delle premiazioni è stato l’ex portiere del Calcio Napoli Gennaro Iezzo che ha consegnato l’ambito trofeo alla polisportiva United  per la splendida vittoria ottenuta allo Stadio San Siro di Milano della Kids cup, torneo giovanile tra i più prestigiosi organizzato, tra gli altri, dall’ex centrocampista dell’Inter Evaristo Beccalossi. Riconoscimenti anche per l’architetto Domenico Alfano, per l’Ingegnere Gianvittorio Rizzano – premiato dal Presidente della Commmissione Cultura Turismo e Spettacolo del Comune di Angri Eugenio Lato, per il Maestro d’arte Ernesto Terlizzi – premiato dall’ideatore dell’agenda “Angri” Giuseppe Rispoli, che per l’occasione ha presentato in anteprima assoluta l’edizione 2017 dell’ormai famoso almanacco. Il dirigente scolastico del Liceo Don Carlo la Mura, Prof. Filippo Toriello – annunciando che nel 2017 il Premio Città di Angri entrerà nelle scuole con una sezione creata “ad hoc” – ha premiato lo scultore di fama mondiale Yoshin Ogata. Collaborazione con il Premio è stata annunciata anche dal Presidente del Dipartimento Studi e Ricerche Turistiche della Campania Prof. Raffaele Palumbo, che omaggiando le Suore Battistine per la Canonizzazione di Alfonso Maria Fusco come “evento dell’anno di rilevanza mondiale” ha focalizzato l’attenzione su una serie di iniziative sul turismo religioso pianificate per il nuovo anno. Un premio speciale – ritirato dal produttore esecutivo Salvatore Scarico e dall’attore Angelo Di Gennaro, che ha deliziato i presenti con una performance live – è andato alla Golden Production, produzione del film “Made in China Napoletano” interamente girato sul territorio cittadino. Il Presidente di Assostampa Valle del Sarno Prof. Salavatore Campitiello ha premiato la testata giornalistica Angri News per la categoria “Informazione Locale”. Infine il Premio come rivelazione televisiva dell’anno è stato assegnato dal responsabile marketing di Legea – marchio famoso nel mondo e partner dell’evento – a Bartolomeo Giordano, semifinalista e vincitore morale del programma “Back Off” in onda su Real Time TV. A fine premiazione c’è stato un rinfresco con gli intervenuti e la stampa dove sono state meglio chiarite le nuove sezioni e specificate tutte le attività del Premio 2017. La Angri che lavora ha voglia di emergere e di mettersi in mostra, il Premio è sicuramente la miglior vetrina in tal senso.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.