Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Angri: Confesercenti, nasce progetto “Salva una vita, non stare a guardare!”

Inserito da on 7 dicembre 2016 – 04:18No Comment

Grazie alla proficua collaborazione tra il Presidente Confesercenti Angri Aldo Severino e il Centro ASFEL di Angri accreditato dalla Regione Campania nasce una lodevole iniziativa: “Salva una vita, non stare a guardare!”"Lo scopo principale del corso di Primo Soccorso – spiega il Presidente ASFEL, Vincenzo Marino -  non è solo quello di addestrare gli addetti al primo soccorso delle aziende, per le quali è previsto l’obbligo di formazione, ma anche quello di diffondere la cultura del primo soccorso a tutta la comunità, insegnando alcune semplici manovre di rianimazione che possono essere decisive per salvare una vita umana”. Numerosi studi, infatti, hanno dimostrato che tanto più precocemente vengono attuate le manovre di soccorso, tanto maggiori sono le possibilità del paziente di sopravvivere più a lungo o con minori esiti consequenziali. Ciò significa, in pratica, che è necessario preparare il maggior numero possibile di persone ad agire come primi soccorritori: le prove a sostegno di queste affermazioni sono ad oggi inconfutabili. Gli strumenti che il corso intende fornire ai propri partecipanti sono: Teorici: sapere perché agire nelle condizioni di più frequente o grave riscontro nella vita lavorativa; Pratici: sapere come agire, eseguendo le manovre di soccorso di base, che sono semplici da imparare, facili da applicare, e sono in grado di cambiare la vita a chi le riceve; Comportamentali: sapere come il cittadino debba comportarsi nell’urgenza e  nell’emergenza. Il corso sarà tenuto presso l’Ente di formazione ASFEL SRL, con sede in  Angri, da personale medico – infermieristico altamente qualificato. Affiancherà il personale medico, il  Dott. Matteo D’Ambrosio -Infermiere – Istruttore Blsd  American Heart Association- . A conclusione del corso, verrà rilasciato attestato di primo soccorso aziendale ai sensi del D.M. 388/03 e del D. lgs 81/2008 ed ss.mm.ii. Il Presidente Severino spiega: ” Con grande entusiasmo lanciamo questo nuovo progetto, per noi è indispensabile sia informare i cittadini che possono con pochi semplici manovre salvare una persona, sia formarli  perchè spesso anche solo pochi minuti di ritardo in un soccorso possono avere conseguenze devastanti. Sono inoltre aperte le iscrizioni a molti altri corsi, come quelli obbligatori per i lavoratori e per le aziende in materia di sicurezza e salute sul lavoro (d.lgs. 81/2008), i corsi in ambito sanitario (O.S.S, O.S.S.S),  alimentare (REC), quelli di aggiornamento,  i corsi di lingue inglese, ormai indispensabili per lavorare in ogni settore, con certificazione internazionale Cambridge per bambini, ragazzi e adulti, che consente di avere crediti formativi e punteggi nei concorsi, a cui si aggiungono quelli per la Patente Europea del Computer ECDL – EIPASS per certificare le proprie competenze in ambito informatico e tecnologico. Continua il nostro impegno – conclude Severino – per rispondere alle esigenze delle imprese, di chi è in cerca di un’ occupazione, di chi già lavora o studia e ha bisogno di accrescere le proprie competenze, grazie ad un’ampia offerta formativa con attestati e certificazioni riconosciuti che rappresentano solide basi su cui costruire il proprio futuro lavorativo”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.