Home » • Salerno

Salerno: arrestato parcheggiatore abusivo per tentata estorsione continuata

Inserito da on 6 dicembre 2016 – 06:00No Comment

Nel pomeriggio di ieri, personale della Polizia di Stato appartenente all’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Salerno ha proceduto all’esecuzione dell’ordinanza applicativa degli  arresti  domiciliari, emessa dal  Tribunale di  Salerno, Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari, il 24 novembre 2016, nell’ambito del procedimento penale n°7740/16 R.G.I.P., a carico di G. P., 50enne nato a Rutino  (SA),  ivi  residente, per  il  reato  continuato di  tentata  estorsione  commesso nell’ambito della illecita attività di posteggiatore abusivo. L’ordinanza è stata emessa dall’Autorità Giudiziaria a seguito delle indagini dei poliziotti della  Sezione  Volanti,  attivate  in  conseguenza  di  diverse  denunce  presentate  dai cittadini vittime di tale tipologia di reato. Gli agenti hanno accertato, infatti, che il P., da circa un anno, stazionava come posteggiatore abusivo lungo la via Roma, chiedendo denaro a molti residenti, i quali perciò erano costretti, per non assecondare le sue richieste ed evitare di subire danneggiamenti alle rispettive auto, a parcheggiare altrove. Gli accertamenti hanno fatto emergere, anche, che i residenti erano stanchi di subire l’atteggiamento minaccioso del P.; inoltre, alcuni lamentavano danneggiamenti alle proprie autovetture a fronte del fatto che non avevano voluto corrispondere allo stesso il prezzo del parcheggio imposto. A seguito della delega ricevuta, i poliziotti hanno dato inizio ad un’attività di ricerca del soggetto, in particolare a Salerno, nei luoghi in cui lo stesso era solito svolgere la sua attività illecita di guardamacchine. Le ricerche si sono concluse nel pomeriggio di ieri, quando personale della Polizia di Stato si è recato a Rutino, dove il P. è stato rintracciato e sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.