Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: Rivoluzione Cristiana e Nuovo Psi su risultato Referendum

Inserito da on 5 dicembre 2016 – 03:13No Comment

In merito ai risultati delle elezioni Referendarie di domenica 4 dicembre, i capigruppo Giuseppe Piegari e Giancarlo Presutto, a nome dei gruppi consiliari di Nuovo Psi e Rivoluzione Cristiana, commentano. «L’esito del Referendum ad Eboli ci ha visti vincenti.
Come parte politica di appartenenza di centrodestra, ci siamo posti come riferimento per il corpo elettorale, illustrando ed argomentando gli aspetti negativi di questa riforma costituzionale. Il risultato, frutto di un movimento trasversale che il centrodestra ha saputo orientare, è stato eloquente: ha vinto il No. È stata bocciata la Riforma, è stato sconfitto Renzi, si è sgonfiato il Pd locale e regionale. Dato confermato incontrastabilmente dall’elettorato ebolitano. In quest’ottica, fondamentale è stato il contributo tecnico e politico offerto nel corso dell’unico convegno organizzato dal centrodestra ad Eboli lo scorso 17 novembre, con i vertici nazionali e regionali di riferimento da noi riuniti perché spiegassero solo le ragioni del centrodestra. Per il Nuovo Psi e la Rivoluzione Cristiana ha vinto la democrazia, in quanto il popolo ha potuto scegliere cosa voleva fare della Carta Costituzionale e, nel contempo e per la prima volta, un’amministrazione caratterizzata da diverse sensibilità politiche è stata tanto matura da lasciar liberi le varie componenti di avallare le loro idee pur se in contrapposizione. Questa condotta, che ha comportato il riconoscimento di idee e principi su scala nazionale, rafforza ulteriormente l’amministrazione guidata dal Sindaco Massimo Cariello, cui vanno i nostri ringraziamenti per la sua intelligenza politica. Stimolati dal volere espresso dai cittadini, garantiremo ancora di più la caratterizzazione e l’elettorato di centrodestra, continuando a rappresentare con la nostra coerenza i tanti che ci hanno premiato alle scorse elezioni».

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.