Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: nuovo modello di inclusione sociale, firmato protocollo tra Comune, ICATT, privati ed associazioni

Inserito da on 29 novembre 2016 – 03:26No Comment

 Un progetto di inclusione sociale, di recupero e sfruttamento delle potenzialità dei singoli, che rappresenti un’occasione per tutti, ma anche un veicolo di promozione del territorio. Istituzioni, associazione e privati insieme in un progetto di cooperazione che vede protagonisti Comune di Eboli, l’Istituto a Custodia Attenuata per il Trattamento delle Tossicodipendenze (ICATT), l’Associazione Le Amiche Buongustaie e In Tavola srl. «Credo che in Italia sia il primo progetto di questo tipo», sottolinea con orgoglio il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, durante la presentazione in aula consiliare. Erano presenti, oltre al sindaco di Eboli, la direttrice dell’ICATT, Rita Romano; il patron de “In Tavola”, Emidio Trotta; la presidente dell’associazione “Le Amiche Buongustaie”, Carmen Autuori; l’assessore alle politiche sociali, Lazzaro Lenza; la consigliera comunale, Filomena Rosamilia. L’obiettivo indicato nel protocollo d’intesa è ambizioso e suggestivo: “La creazione di un modello sperimentale di collaborazione, che possa creare un percorso di rieducazione dei detenuti all’interno dell’Istituto, con la prospettiva di raggiungere l’indipendenza lavorativa e professionale anche grazie alle competenze apprese nel loro percorso formativo”. In questa collaborazione, l’ICATT si impegna, con la propria compagnia teatrale “Le canne pensanti”, ad allestire e mettere in scena opere teatrali originali o classiche, da rappresentare in occasione degli eventi ed a mettere a disposizione la sua sede, il castello Colonna. L’Associazione “Le Amiche Buongustaie” si occuperà dei “laboratori sociali” e dell’allestimento degli eventi culinari coinvolgendo “allievi” messi a disposizione dell’Istituto penitenziario. L’apporto di In Tavola srl riguarderà il supporto alla realizzazione degli eventi mediante la messa a disposizione di tutto quanto necessario per gli allestimenti. Il Comune di Eboli, infine, fornirà sostegno tecnico ed economico per la realizzazione dell’attività, sostenendo gli attori in campo e le iniziative.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.