Home » Senza categoria

Napoli: workshop “Casa Italia” prevenzione e manutenzione territorio e patrimonio edilizio

Inserito da on 25 novembre 2016 – 07:10No Comment

Il workshop organizzato dalla SIGEA in collaborazione con gli Ordini professionali degli Ingegneri, degli Architetti e dei Geologi e patrocinato dalle Regioni Campania e Molise, ACEN e Archeoclub d’Italia, ha prodotto un primo importante risultato: la redazione di una proposta tecnica condivisa che verrà trasmessa al professore Giovanni Azzone, Rettore del Politecnico di Milano, individuato dal Presidente del Consiglio dei Ministri quale responsabile nazionale del Piano “Casa Italia”. Al workshop hanno partecipato l’On. Dr. Aniello Di Nardo Consigliere del Governatore De Luca per la Protezione Civile e l’on. Ing. Mario Casillo componente della IV Commissione Regionale della Campania “Urbanistica, LL.PP, e Trasporti”. Il prof. Azzone non potendo partecipare personalmente, per impegni istituzionali, ha trasmesso un video contenente l’illustrazione del Piano “Casa Italia” che è stato proiettato in sala in apertura dei lavori. Dal workshop è emersa con chiarezza la necessità di avviare un dialogo interdisciplinare e interistituzionale per una condivisa e corretta pianificazione della prevenzione dei rischi per gli edifici esistenti. La prossima settimana, presso l’Ordine degli Ingegneri di Napoli, sarà costituito un tavolo tecnico operativo al quale parteciperanno, oltre alla SIGEA, i rappresentanti degli Ordini degli Ingegneri, dei Geologi, degli Architetti, dell’Acen e dell’Archeoclub d’Italia per la redazione di un documento condiviso.Tale documento sarà trasmesso al prof. Azzone, al coordinatore del Dipartimento della Presidenza  del  Consiglio  dei  Ministri  #Italiasicura  Erasmo  D’Angelis,  al  Presidente della Commissione Grandi Rischi Sergio Bertolucci e al Presidente Emerito Giuseppe Zamberletti, che ne hanno fatto specifica richiesta dopo le conclusioni scaturite dalla Tavola Rotonda che si è svolta nella seconda parte del Workshop. I lavori del convegno hanno evidenziato anche la necessità di un cambio di mentalità da parte degli amministratori e dei cittadini che devono assolutamente comprendere l’importanza di investire in prevenzione. Dalla Campania, quindi, partirà una concreta iniziativa per una proposta tecnica omogenea finalizzata  alla  salvaguardia  della  pubblica  e  privata  incolumità  e  alla  creazione  di  nuove opportunità di lavoro.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.