Home » Regione

Regione Campania: “De Luca sarà mandato a casa da M5S, fatti gravissimi, istituzione a rischio”

Inserito da on 19 novembre 2016 – 07:03No Comment

I fatti agghiaccianti che stanno emergendo in queste ore gettano ancora di più pesanti ombre sull’agire politico del presidente Vincenzo De Luca e dei ‘suoi’ amministratori che piegano la Regione Campania e la Costituzione a merce di scambio. Un patto di potere per il potere dettato da cinismo e spregiudicatezza che ci induce a chiedere con maggiore fermezza le dimissioni di un governatore impresentabile”. Lo dice la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino e l’intero gruppo del Movimento 5 Stelle. “De Luca si è messo fuori dal circuito istituzionale e non può rappresentare i campani – attacca – . Il Movimento 5 Stelle presenterà un atto di sfiducia in Consiglio Regionale perchè i cittadini devono aprire gli occhi e comprendere chi è veramente Vincenzo De Luca ed i ‘suoi’ uomini”. “Ci fa quasi sorridere l’uscita di Caldoro che annuncia una ipotetica mozione di sfiducia senza neppure troppa convinzione – sottolinea Ciarambino – . Che non succeda come per la prima mozione di sfiducia, che il centro destra presentò con un ritardo di 3 mesi rispetto al M5S e che neppure votò in aula. La mozione fu respinta per 29 voti a 7: i soli 7 voti del M5S”. “Noi non ci fidiamo degli annunci e andiamo avanti per la nostra strada – conclude – Metteremo in campo ogni iniziativa possibile per liberare la Campania da quest’oltraggio perpetuo che si chiama Vincenzo De Luca”. 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.