Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Angri: Associazione culturale “L’officina delle idee” presenta ultima silloge di Renato Romano

Inserito da on 16 novembre 2016 – 03:52No Comment

Venerdì 18 novembre prossimo, alle ore 19,30, l’Associazione culturale “L’Officina delle Idee” presenterà al pubblico una voce poetica contemporanea particolare e suggestiva: Renato Romano, giornalista e scrittore, che gira l’Italia con l’ultima sua raccolta di poesie dal titolo “Prigioniero ad Auschwitz” poesie, 1990-2004. Il libro è edito nella collana “Tracciare Spazi” della Casa editrice Europa Edizioni, la cui distribuzione è a cura di Messaggerie libri del Gruppo editoriale Feltrinelli. La raccolta è suddivisa in quattro sezioni tematiche: VITA, AMORE, FANTASIA, L’ESTATE. Il florilegio prende il titolo da una singola lirica tra le tante altre, ispirata proprio agli orrori e alle atrocità del più noto campo di concentramento al mondo, conosciuto anche come campo di morte. Il testo si fa carico di rendere omaggio, ma soprattutto di ricordare, i tantissimi milioni di Ebrei deportati nei campi di sterminio nazisti nel periodo della seconda guerra mondiale. Autrice della prefazione è la Prof.ssa Flavia Weisghizzi, autorevole critico letterario ed editor della raccolta. L’intera silloge è dedicata al compianto amico Prof. Luigino Poloni, poeta e saggista ripano, che per l’Autore è stato maestro e sostenitore del suo amore per la poesia. Tanti sono i personaggi del mondo dello spettacolo e della letteratura e dello sport ai quali l’Autore ha voluto dedicare suoi versi, come la compianta poetessa e scrittrice Maria Luisa Spaziani, che Romano ha conosciuto e frequentato per anni e alla quale ha voluto dedicare la lirica “Nella foresta nera”, componimento che è stato magistralmente interpretato dalla giovane attrice partenopea Giulia Musciacco nella breve videoclip (booktrailer) promozionale del libro. Renato Romano, è nato a Venezia nel 1967, vive in Campania. E’ una delle giovani voci della nuova poesia di oggi. Il suo nome figura nel Compendio degli Autori Italiani del Secondo ‘900. L’esordio arriva nel 1992, con la silloge “Lucia”, una raccolta di poesie d’amore, ispirate e composte a un’unica donna, musa ispiratrice del poeta, con la quale si è fatto conoscere al grande pubblico. Ha in preparazione due romanzi e un libro di interviste ad artisti e cantanti della canzone napoletana, molti dei quali non sono più in vita, come Sergio Bruni, Aurelio Fierro, Roberto Murolo ed altri. E’ giornalista pubblicista. Lavora, e collabora, a giornali e riviste. Interverranno alla serata in qualità di relatori: il Prof. Giovanni Savarese, docente e giornalista; il dr. Alfredo Salucci, giornalista e scrittore. Modera il dibattito la Prof.ssa Nunzia D’Antuono, Presidente p.t. dell’Associazione. Le letture sono a cura di Sergio Ruggiero Perrino. L’evento, di ampio respiro culturale, si svolgerà nella Sala riunioni dell’Associazione, che ha sede ad Angri (SA), in Corso Italia 18. L’ingresso è gratuito.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.