Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: Damiano Cardiello “Le bugie di Cariello e il problema legalità in città”

Inserito da on 8 novembre 2016 – 03:28No Comment
Il capogruppo replica alla nota stampa odierna.”Sorprende come un Sindaco, dopo aver letto una semplice e legittima interrogazione comunale, inizi a innervosirsi come non mai. Dovrà farci l’abitudine, visto che siamo e saremo l’unica opposizione viva e vegeta in consiglio comunale.Non siamo in un regime bolscevico, a lui caro visto il trascorso politico, ma in una Città dove il problema legalità è sempre più all’ordine del giorno. Tralasciando il dettaglio delle due determine oggetto dell’interrogazione, dove non è stato in alcun modo fatto riferimento testuale alle denunce sporte dal Comune contro ignoti ( in allegato), che smascherano le bugie di un nervoso e poco attento Sindaco, ai cittadini farebbe piacere capire cosa ha realizzato in questi mesi di governo cittadino. Le menzogne di Cariello sono lampanti e rinvenibili nel nulla più assoluto, salvo tagli di nastro e qualche selfie d’occasione. Farebbe piacere sapere cosa pensa della gestione dei parcheggi in Città, situazione talmente bloccata che non consente all’Ente di incamerare risorse fondamentali ( con gli atti sequestrati dalle forze dell’ordine);della gestione dei  rifiuti, visto che con l’impianto di compostaggio gli ebolitani anzichè risparmiare sulla bolletta si sono visti aumentare del 7-8% le tariffe ( con gli atti sequestrati dalle forze dell’ordine); del Piano sociale di Zona con il servizio di specialistica 2015/2016 aggiudicato senza mai pubblicare il bando di gara all’ATI comprendente la Cooperativa “Anche Noi”, che conosce benissimo visto che è stato consulente negli anni addietro e di cui ne parleremo abbondantemente nel consiglio comunale monotematico ( con scorte di camomilla iniettabile pronte all’uso); degli abusi edilizi all’interno del cimitero di Eboli, tra l’edicola “espositiva” e altre irregolarità che nei prossimi giorni verranno dettagliati dalla Polizia Municipale ( con gli atti sequestrati dalle forze dell’ordine); dell’esclusione di Eboli dalle aree di Crisi industriale da parte del suo alleato De Luca( una figuraccia che non dimenticherà per i prossimi anni, ricordando che hanno inserito comuni molto più piccoli del nostro); della spesa di 57.000 euro per assumere un diplomato esterno nello staff Sindaco, anzichè destinare quelle risorse alla manutenzione delle caditoie stradali ( bastano dieci minuti di pioggia ed il FANGO, quello vero, inonda le strade cittadine). Alla nostra comunità occorre una classe dirigente che pensi ai problemi reali e non tenti di distogliere l’attenzione mediatica attraverso note stampa inerenti questioni spicciole ( a rispondere alle interrogazioni ci pensano gli assessori al ramo), perchè non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire. Noi continueremo nelle nostre battaglie di legalità, #trasparenza e imparzialità del nostro Comune.”
Avv. Damiano Cardiello

Capogruppo FI

I Coordinamenti Cittadini di Forza Italia

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.