Home » Regione

Regione Campania: al WTM di Londra “Campania, tutta l’arte che vuoi”

Inserito da on 7 novembre 2016 – 06:51No Comment
Si chiama “Campania, tutta l’arte che vuoi” l’appuntamento organizzato a Londra dalla Scabec, la società in house della Regione Campania che si occupa di valorizzazione e promozione dei beni culturali di tutto il territorio regionale. L’incontro è realizzato  in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Londra  in occasione della presenza della Regione Campania al World Travel Market, la borsa internazionale del turismo che ogni anno richiama operatori da tutto il mondo nel Regno Unito. Domani  8 novembre alle ore 12 presso la sede dell’IIC a Belgrave Square si parlerà di tutti i principali eventi a carattere internazionale che la Regione  finanzia o promuove. Con l’Assessore Corrado Matera e la presidente di Scabec Patrizia Boldoni e  il Direttore Generale Beni Culturali e Cultura Rosanna Romanoci saranno il direttore  dell’Istituto Marco Delogu, l’Ambasciatore italiano Pasquale Terracciano e il sottosegretario al Turismo Dorina Bianchi. All’incontro sono stati invitati tutti i direttori e soprintendenti dei principali musei campani e saranno presenti alcuni tra loro, per un incontro-conversazione informale con la stampa e gli operatori turistici inglesi.  Interverranno il direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger,  la soprintendente del Teatro di San Carlo Rosanna Purchia, il direttore del Museo Madre Andrea Viliani e il direttore del parco archeologico di Paestum Gabriel Zuchtriegel. Ognuno di loro promuoverà gli eventi di punta, dalla mostra di Picasso che partirà da Capodimonte e convoglierà altri siti museali, alla mostra Pompei e i Greci che si svilupperà tra gli scavi pompeiani  e il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, le mostre del MADRE museo d’arte contemporanea di Napoli, le iniziative di visita e mostre di Paestum e il Teatro di San Carlo con tutta la sua programmazione di concerti e danza e le iniziative speciali.   La Scabec illustrerà gli oltre 50 appuntamenti di “Campania by night. Archeologia sotto le stelle 2017″  e gli eventi promozionali realizzati con Campania>Artecard, la card turistica che unisce ingressi museali e trasporti e che oggi è disponibile anche nelle versioni dedicate all’Arte Contemporanea e ai percorsi museali sulla figura di San Gennaro, il Santo Patrono di Napoli, con il museo del Tesoro e i luoghi di culto e i siti che custodiscono le opere straordinarie ispirate a lui e al miracolo del sangue. Per le visite notturne spettacolarizzate di “Campania by night”, la Scabec propone nel calendario 2017 le novità di Positano, Capri e Anacapri, e il Vesuvio che si aggiungono ai tradizionali (e molto richiesti soprattutto sul mercato anglosassone) percorsi di visita a Pompei, Ercolano, Paestum, Minori ed Ischia. La Regione Campania presenta anche – con materiale e video –  gli altri grandi eventi ad attrattiva turistico-culturale del 2017, dal Ravello Festival con le sezioni di musica sinfonica e danza, al  Napoli Teatro Festival, alla rassegna “Un’ Estate da Re, la grande musica alla Reggia di Caserta”, appuntamento internazionale di lirica e sinfonica prodotto interamente dalla Regione nella sito vanvitelliano con i teatri lirici campani, il festival internazionale della danza di Positano e le Luci d’artista di Salerno, un allestimento spettacolare della città che richiama migliaia di visitatori.
Saranno richiamate all’attenzione della stampa inglese e degli operatori anche attraverso video promozionali  tutte le altre eccellenze culturali e turistiche, dalla Penisola Sorrentina alla Costiera Cilentana, con un excursus sull’enorme patrimonio culturale campano e sui siti Unesco.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.