Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: Democratici, Infante su interventi antisismici

Inserito da on 3 novembre 2016 – 03:17No Comment

La Regione Campania, in un periodo funestato da numerosi e tragici  eventi sismici che hanno interessato e stanno interessando in prevalenza l’Italia Centrale,  ha deciso di intervenire opportunamente nella prevenzione sismica e messa in sicurezza dei territori. Sono stati infatti pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania numero 71 del 31 ottobre bandi pubblici per complessivi 25 milioni e 600 mila euro destinati alla prevenzione di tali eventi sismici. Si tratta di tre tipologie di interventi: microzonazione sismica, miglioramento/adeguamento sismico o demolizione e ricostruzione di edifici e infrastrutture di interesse strategico; rafforzamento locale, miglioramento sismico, demolizione e ricostruzione di edifici privati. I finanziamenti sono destinati ai Comuni che, successivamente, per quanto riguarda la messa in sicurezza degli edifici privati, pubblicheranno a loro volta bandi pubblici. Questo il dettaglio delle risorse:- 1,3 ml di euro sono destinati alla microzonazione sismica;- 20,7 ml per la messa in sicurezza di edifici pubblici strategici di proprietà comunale, rilevanti ai fini di protezione civile - 3,6 ml per gli edifici privati. La graduatoria che sarà redatta dagli uffici alla stregua delle domande pervenute per gli interventi previsti, andrà a scorrimento. E sarà tenuta presente anche per l’attribuzione delle ulteriori risorse in arrivo dal Dipartimento per questi stessi obiettivi, pari ad altri 19 milioni di euro. Un finanziamento importante messo in campo dalla Regione per il quale invitiamo il nostro Comune e l’assessorato competente ad attivarsi per sfruttare al meglio le risorse finanziarie stanziate in modo da poter realizzare anche a Eboli una corretta politica di prevenzione sismica nonché di messa in sicurezza del territorio. Siamo in piena emergenza terremoto e la buona politica regionale impersonata dal Presidente De Luca dopo aver previsto lo svuotamento del sito di Coda di Volpe che è quasi stato completato, dopo la concessione del credito d’imposta per le nuove assunzioni, dopo l’impegno finanziario per il potenziamento dell’ Aeroporto di Pontecagnano, dopo lo stanziamento di milioni di euro per le infrastrutture, dopo l’apertura dei primi bandi PSR per le imprese agricole e ora con la pubblicazione di questi bandi per la prevenzione sismica inizia ad assumere una visione strategica che potrà favorire lo sviluppo nonché di preservare tutti i territori sia della provincia di Salerno che della Campania intera.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.