Home » Arte & Cultura

Vietri sul Mare: “Concerti in Villa” chiusura col botto a Villa Guariglia

Inserito da on 4 agosto 2016 – 03:51No Comment

L’ ultimo concerto, per la sezione classica, nella suggestiva cornice di Villa Guariglia a Vietri sul Mare, ha strappato scroscianti applausi. Un nutrito e qualificato pubblico ha plaudito all’Orchestra Filarmonica Campana, diretta da Giulio Marazia, violino solista Alessia Avagliano. L’Orchestra Filarmonica Campana, fondata e diretta dal maestro Giulio Marazia, nasce nel 2006 a Pagani con l’intento di creare un’orchestra stabile capace di portare la musica all’interno del territorio paesaggistico ed artistico della Campania, rendendo vivi sia culturalmente che socialmente i luoghi che animano la storia della regione. A suo attivo più di 100 concerti, spaziando dal Barocco al Novecento, fino all’opera, prestando attenzione anche ai lavori musicali di compositori moderni. Ha inciso per l’etichetta Baryton di Roma la favola musicale inedita Il Nuvolo Innamorato di Oderigi Lusi. Ha già ospitato solisti, cantanti e direttori nazionali e internazionali come i maestri Nicola Hansalick Samale, Massimo Testa, Philipp C. Nuzzo e Beatrice Venezi, il violinista Fabrizio Falasca, il soprano georgiano naturalizzato americano Janel Frazee, le soprano Elisa Balbo e Gilda Fiume, e Alessia Gay, ballerina del Teatro dell’Opera di Roma. Giulio Marazia, direttore d’orchestra e compositore, classe 1983, allievo dei maestri Nicola Hansalick Samale e Piero Bellugi per la direzione d’orchestra, si è diplomato presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano sotto la guida del M° Vittorio Parisi. Si è diplomato in composizione con il M° Alfonso Vitale al Conservatorio “G. Martucci” di Salerno e si è specializzato nel repertorio contemporaneo con il M° Ivan Fedele. Autore di numerose trascrizioni, elaborazioni musicali e composizioni, dal 2016 compone per la Da Vinci Edition di Osaka (Giappone) con la quale ha già pubblicato due lavori sinfonici La Voce a Te dovuta e Movimento Sinfonico. Il concerto ha proposto musiche di A. Salieri: Sinfonia Veneziana (Allegro assai, Andantino grazioso, Presto); W. A. Mozart:  Concerto per violino e orchestra n. 5 in la maggiore “Turkish” K 219 (Allegro aperto, adagio, rondò :tempo di minuetto); F. Schubert: Sinfonia n. 5 in sib maggiore D 485 ( Allegro, Andante con moto, Minuetto, Allegro vivace). Sul palco, a preludio della magistrale esibizione, al microfono della presentatrice Nunzia Schiavone, il viceSindaco Antonella Raimondi, con l’assessore alla cultura Giovanni De Simone, che nel ringraziare dell’attenzione anche i numerosi turisti, accorsi da ogni parte, hanno rimarcato il ruolo che la musica detiene nel Comune della Divina Costa. “Siamo certi che l’iniziativa da anni avviata- ha proluso la Raimondi-destinata a crescere di anno in anno, offrendo talenti non solo autoctoni. Stiamo riscontrando come anche le strutture ricettive del territorio, per la bella stagione, vantino un boom, il che ci fa tendere a migliorare sempre ulteriormente il cartellone d’iniziative che proponiamo, per animare le afose serate estive. Un plauso ai Conservatori, che hanno risposto generosamente al nostro invito, permettendo di poter comparare anche i giovani talenti,” “Avevamo puntato sulla qualità e credo che ci siamo riusciti- ha aggiunto De Simone- per cui i nostri sponsor, tra cui la Provincia, possono andar fieri d’aver garantito, in tandem con l’Amministrazione comunale, retta da Francesco Benincasa, un’iniziativa che mira a rafforzare sempre di più tradizione e cultura del territorio. A breve, saluteremo l’estate con un grosso evento che, oltre a suggellare la magnifica stagione concertistica, polarizzerà ulteriormente l’attenzione su Villa Guariglia, location pregevole e sempre super ammirata.”

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.