Home » Senza categoria

In libreria “Dialoghi con Iosif Brodskij” di Solomon Volkov

Inserito da on 22 marzo 2016 – 00:24No Comment

Un incontro molto felice quello di Solomon Volkov con   Iosif Brodskij ,  premio Nobel per la Letteratura 1987; quindici anni di conversazioni confluite in un volume di 420 pagine che ore LietoColle propone ai lettori italiani con un titolo semplice e significativo:  Dialoghi con Iosif Brodskij. Così lo stesso Volkov spiega nella prefazione l’antefatto genetico di questo lavoro: “Questo libro potrebbe essere una guida, una sorta di Baedeker, del territorio artistico ed esistenziale di Brodskij, un territorio spesso strabiliante, mozzafiato, a volte ―proibito. L‘idea è nata alla fine del 1978, quando, per curiosità, ho iniziato a frequentare le lezioni che lui teneva alla Columbia University di New York davanti a un pubblico di giovani americani, perlopiù aspiranti poeti. All‘epoca Brodskij, trentottenne e in esilio da più di sei anni, analizzava per gli studenti i suoi poeti preferiti, riuscendo ad affascinarli e ispirarli con grande naturalezza. Io stesso ne rimasi profondamente colpito. Fu così che lo avvicinai quasi subito con l’idea di realizzare una raccolta di conversazioni, una sorta di esplorazione della poesia e della cultura russa, condotta attraverso la lente della sua esperienza. Suggerii che un libro simile avrebbe avvicinato alla letteratura russa nuovi lettori, che avrebbe spalancato loro una nuova comprensione di questo mondo letterario e, con mia grande sorpresa, Brodskij acconsentì con entusiasmo. In quel momento, non sapevo ancora che si stesse preparando al suo primo intervento a cuore aperto. Aveva iniziato a rivolgersi alla morte abbastanza presto, nei suoi versi, anche se è difficile stabilire se le sue preoccupazioni in merito fossero alimentate dai suoi problemi cardiaci o dal suo immergersi nella filosofia esistenziale. In ogni caso, seppur saltuariamente, ha sempre affrontato la questione in modo diretto. Abbiamo iniziato ad incontrarci nel suo appartamento, al 44 di Morton Street, per registrare su nastro le discussioni sui temi poetici e biografici che consideravamo importanti per un’appropriata comprensione dei suoi scritti.”Un libro sicuramente importante per conoscere più a fondo questo grandissimo poeta russo.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.