Home » • Salerno

Salerno: presidio di protesta contro immigrazione forzata

Inserito da on 22 gennaio 2016 – 06:40Un commento
Sabato 23 gennaio Forza Nuova sarà in piazza Malta a Salerno, dalle 17,30 alle 19,30, per un presidio di protesta e sensibilizzazione contro l’immigrazione forzata a cui è sottoposta il popolo italiano e contro il giro d’affari a essa correlata. Malgrado i tentativi di minimizzare i gravi episodi di Eboli e Matierno, Forza Nuova non abbassa la guardia e rafforza la necessità di dar corso ad un argine nazionale che respinga l’espandersi di un’immigrazione dai connotati sempre più aggressivi. Questi episodi rappresentano solo l’avanguardia di un quadro futuro sfigurato, dove il massiccio popolamento degli immigrati, specialmente di fede musulmana, porterà tutti ad inevitabili e dolorose scelte. Constatiamo inoltre l’inerzia e il favoreggiamento dell’attuale ceto politico di governo che non blocca i flussi, il buonismo criminale clientelare dei sindacati, il falso e prezzolato solidarismo degli pseudo operatori umanitari. Non ci salverà nemmeno la demagogia vacua di finti oppositori strumentali come Iannone e Salvini, i quali laddove amministrano fanno danni peggiori (Cirielli, ad esempio, voleva un centro polifunzionale per gli immigrati nel centro di Salerno). Alla luce di tale realtà, agli italiani discriminati, impoveriti e ignorati non resta che compattarsi, organizzarsi per una rinascita di popolo, che muova i suoi passi proprio dal territorio, dai quartieri, dalle periferie più neglette. Forza Nuova si farà portavoce di tali istanze con la sua presenza assidua e continuerà a lottare, come ha sempre fatto, a esclusiva difesa del popolo italiano.

Un commento »

  • lupo solitario scrive:

    Questo marasma di buonismo misto al clerico comunismo porta masse umane a migrazioni bibliche per raggiungere un consumismo che procura lo sradicamento di popoli e la desertificazione di interi territori che potrebbero essere le riserve naturali per l’intera umanità.
    La politica miope del subito e adesso, del nuovo marxismo, si manifesta in una selvaggia mondializzazione che porterà terrorismo e morte.
    in bocca al lupo

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.