Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Montecorvino Pugliano: Progetto Comune, apertura sede elettorale Pagliarone

Inserito da on 22 gennaio 2016 – 03:34No Comment
Domenica 24 gennaio alle ore 11,30 in viale Giuseppe Verdi 19 a Pagliarone, sarà inaugurata la sede elettorale del gruppo politico Progetto Comune.  Al taglio del nastro è prevista la presenza del primo cittadino di Montecorvino Pugliano, Domenico Di Giorgio, del candidato sindaco Pierpaolo Martone e dell’intero gruppo di Progetto Comune. Proprio Pagliarone diviene esempio paradigmatico dell’azione amministrativa svolta da Progetto Comune in questi dieci anni. La frazione cittadina, da zona dormitorio con assenza completa di strutture e servizi, dove il sacco edilizio perpetrato in passato ha fatto danni ingenti al bene pubblico così come alla singola persona, diviene oggi zona di forte interesse strategico per lo sviluppo economico non solo cittadino ma dell’intero comprensorio Sele – Picentini. Dall’apertura dello svincolo autostradale A3 fino all’importante rete viaria di supporto in via di completamento, dalla villa comunale al recupero in strutture di urbanizzazione primaria, tutto contribuisce ad offrire a Pagliarone una rinnovata immagine e un nuovo impulso. Le scelte politiche attuate in questui anni, con l’applicazione del Piano Urbanistico Comunale e del piano d’insediamento produttivo, hanno contribuito in maniera determinante alla sensibile crescita dell’area industriale, con importanti gruppi imprenditoriali nazionali e internazionali, primo tra i quali il colosso francese Decathlon, che hanno voluto premiare con ingenti investimenti il territorio di Montecorvino Pugliano e  Pagliarone. Insomma Pagliarone, così come il resto del territorio, in questi anni ha vissuto una stagione di rinnovamento ma allo stesso tempo di recupero dei danni recati dalla speculazione edilizia degli anni passati. All’intervento di Domenico Di Giorgio e del candidato sindaco Pierpaolo Martone l’illustrazione del naturale sviluppo futuro dell’area in chiave industriale e commerciale, ma anche la volontà di proseguire un lavoro di sviluppo durato dieci anni.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.