Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Nocera Inferiore: Polis su Puc e visione di città

Inserito da on 4 gennaio 2016 – 04:23No Comment

La pianificazione urbanistica va vista in un quadro ampio, lontano dall’ottuso ed opportunistico interesse “del cosa posso fare sulla mia proprietà” bensì nell’interesse della comunità tutta. Polis Sviluppo e Azione ritiene che la redazione di un nuovo piano PUC sia occasione importante per regolamentare lo sviluppo ed il futuro di Nocera Superiore e per porre rimedio ad alcune criticità presenti sul territorio. Presa coscienza della enorme frammentarietà dei nuclei insediativi storici, si tragga spunto per tentare ove possibile, un’opera di ricucitura urbanistica che non dimentichi l’importanza di lasciare spazi pubblici e commerciali atti anche a promuovere ed incentivare l’aggregazione tra i cittadini. Da una prima lettura delle linee di indirizzo programmatiche si trovano spunti ampiamente condivisibili come la salvaguardia del suolo, la promozione e valorizzazione del patrimonio archeologico e il recupero e la riqualificazione delle aree urbane marginali interposte ai vari insediamenti storici; tuttavia altrettanto poco chiare risultano le strategie di intervento. Ci appare ancora poco chiara la visione di città che si ha in mente. Ritenendo fermamente che la concertazione e la condivisione delle idee porti a sicura crescita del livello del dibattito e alla nascita di proposte costruttive, Polis SA si mantiene in una posizione di attesa ed offre la propria collaborazione alle fasi successive di sviluppo del piano. Vista la proposta di PUC resa nota dall’amministrazione comunale e nell’attesa delle norme di attuazione del piano, Polis Sviluppo e Azione ritiene opportuno promuovere un incontro fra tutte le parti sociali, i cittadini ed i professionisti, presenti sul territorio, per aprire una serena, attenta e proficua discussione sullo sviluppo urbanistico del Comune di Nocera Superiore. L’incontro si terrà nella sede di Polis SA a Nocera Superiore in Via Pecorari 61 il 14 gennaio 2016 alle 19,30.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.