Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: “Autopsia di una mistica”, presentazione romanzo di Giancarlo Giudice

Inserito da on 29 dicembre 2015 – 03:01No Comment

Psicologia, medicina, mistica: sono questi i temi portanti del romanzo di Giancarlo Giudice che sarà presentato il prossimo 3 gennaio, alle ore 18, presso la sala antica della biblioteca comunale “Simone Augelluzzi”. Organizzato dall’associazione culturale “…Per Eboli” e patrocinato dal Comune di Eboli, l’appuntamento  si inserisce nel cartellone di “Eboli Natale ’15″. “Autopsia di una mistica”, questo è il titolo del volume,  è la seconda opera pubblicata  Giudice, giovane ebolitano da anni residente a Bologna: un artista poliedrico, la cui sensibilità oltre che nella scrittura, si manifesta attraverso il segno grafico, la pittura, l’illustrazione e anche mediante la scultura. Da lui disegnata è, infatti, la copertina del volume,  della cui versione originale, l’autore farà dono al sindaco di Eboli, Massimo Cariello, nel corso dell’incontro pubblico. il libro è “un saggio sotto forma di romanzo”- come scrive nella presentazione il neurochirurgo Enrico Pierangeli -  ed è tramite di un messaggio rivolto a “chi ha occhi per vedere e orecchie per intendere, che possono aprirsi gradualmente alla decodificazione di segni o coincidenze”. Nel romanzo, infatti, si parla diffusamente del “segno” che diviene il filo conduttore di tutta la vicenda, inteso come ciò che collega una causa a un effetto specifico. Protagonista della trama che si snoda in atmosfere del triller psicologico ambientate in un freddo inverno tedesco,  è Elena: una donna ritrovata in stato confusionale, davanti al cancello di ingresso della casa natale di una mistica ottocentesca, Anna Katharina Emmerick. Fin da subito c’è chi  pensa possa trattarsi della sua reincarnazione. Comincia così un esperimento, tra colpi di scena e cambi di location, per scoprire la vera identità di Elena, dotata di capacità mentali e spirituali sorprendenti. La presentazione del 3 gennaio, che arriva dopo quelle fatte a Bologna e in altre città italiane, è la prima che Giudice fa ad Eboli. Una sorta di “chiusura del cerchio”, come lui stesso la definisce. Una occasione per raccontarsi alla sua terra attraverso la sua scrittura. Oltre all’autore, nel corso dell’appuntamento interverranno il sindaco di Eboli Massimo Cariello, l’assessore alla Pubblica istruzione Angela Lamonica e la giornalista Maria Vita Della Monica. Introduce e modera Mariapia Mercurio, presidente dell’associazione “…Per Eboli”. Giancarlo Giudice è nato a Eboli nel 1973 e vive e lavora a Bologna. Da quindici anni, compara le differenti religioni e le filosofie orientali, seguendo il segno, cioè quella particolare intuizione, che è più dell’istinto e che lo spinge alla ricerca. L’idea secondo la quale esista una verità assoluta è la matrice da cui prendono le mosse i suoi studi. Si occupa di letteratura e di pittura, con qualche divagazione nella scultura.  Numerose le sue mostre, durante le quali è solito abbinare propri versi alle proprie tele. Suoi quadri sono stati esposti durante le biennali d’arte delle città di Berlino e Dublino e sue sculture sono state selezionate per la biennale di Roma. Convinto che l’arte sia il luogo delle verità nascoste, concepisce le sue opere come stimolo verso la ricerca, per chi ne fruisce. “La vita è un dono prezioso”- afferma- “e io le rendo omaggio attraverso i miei testi e i miei quadri, celebrando il mistero della sua intima natura”. “Autopsia di una mistica”, pubblicato e distribuito attraverso il circuito “Amazon libri”, è il suo secondo romanzo dopo “L’aria nelle narici” (2014)

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.