Home » • Salerno

Salerno: Carisal, nuovo anno all’insegna della “Misericordia”

Inserito da on 15 dicembre 2015 – 06:08No Comment

Rita Occidente Lupo

“Carisal all’insegna della Misericordia giubilare, con progetti incentrati sul sostegno a povertà, disabilità, handicap, che possono ostacolare la serenità civica!” Questo il messaggio incosivo lasciato dal presidente Alfonso Cantarella, a chiusura della conferenza stampa mattutina:  nel porgere gli auguri natalizi,  l’excursus annuale della Fondazione, nell’ottica di lineee strategiche, per la valorizzazione del capitale. Un’oculata politica d’investimento ha fatto sì che non solo  il patrimonio venisse incentivato, ma che progetti d’innovazione sociale, atti ad alleggerire il fardello della pressione fiscale, sempre più incombente sulle tasche bucate italiane, venissero snocciolati proficuamente. Di qui i 300.000€ erogati nel corso dell’anno, provilegiando settori del volontariato, filantropia e beneficenza, ai quali la fetta di 120.000€, della quale oltre 90.000€ al CSV, in ossequio alla Legge 266/91. Anche i settori dell’Istruzione e della Formazione e Ricerca Scientifica hanno ricevuto l’attenzione meritata, grazie alla collaboraziuone con l’Ateneo fiscianese. Sostenute attività sportive, beni culturali, tra cui la Stagione lirica e concertistica del Teatro Giuseppe Verdi. Il 2015 saluta felicemente anche partenariati, con l’Arcidiocesi Salernitana e con l’EcoFestival: “Innovazione, giovani ed occupazione- ha aggiunto Cantarella- vedono la Carisal costantemente protesa ad un Piano Strategico, articolato su 3 obiettivi: Riattivazione dell’ex complesso conventuale San Michele, costituzione di una fondazione di partecipazione, individuazione di nuovi veicoli finanziari per investimenti nel settore immobiliare, infrastrutturale e sociale. Pubblico e privato, col coinvolgimento della società locale, per una responsabilità diffusa, contineranno ad animare i nostri propositi, per un nuovo anno, nella traiettoria della compartecipazione innovativa delle nuove povertà.”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.