Home » • Cilento e Vallo di Diano

Pollica: De Luca “Necessaria riforma parchi”

Inserito da on 21 novembre 2015 – 02:28No Comment

A Pollica il Presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, ha dimostrato di avere a cuore una battaglia che gli Alburni e il Comitato “I Briganti del Parco” stanno conducendo da oltre un anno. Dalla città che ha dato i natali alla Dieta Mediterranea, De Luca ha affermato infatti che è necessaria la riforma dei parchi, con chiaro riferimento al Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Quindi, dopo un anno, un organo istituzionale importante quale la Regione Campania, attraverso il suo presidente, si interessa di una vicenda portata alla ribalta dagli Alburni e poi culminata nella redazione del testo di un disegno di legge che è stato recentemente presentato in Senato. Il Governatore campano, così, ha dimostrato di condividere il pensiero della Comunità Montana, a differenza di altri organismi che si sono dimostrati sensibili al tema ma senza prendere in merito una posizione netta, così come ha fatto l’ente montano di Controne, sostenuto dal Comitato “I Briganti del Parco” A questo punto, secondo Pino Palmieri, presidente  della Comunità Montana, sindaco di Roscigno e fautore del Comitato di cui ha favorito la nascita, auspica una presa di posizione del Partito Democratico, a cui fa capo Vincenzo De Luca, affinché contribuisca a favorire i necessari cambiamenti della legge del parco, oltre che a giungere all’attesa elezione del presidente della comunità del parco. “Una battaglia che vede De Luca in sintonia con noi – commenta Pino Palmieri – Invito dunque il Governatore campano a sensibilizzare i senatori del suo partito a sostenere il disegno di legge presentato a Palazzo Madama, che potrebbe essere soggetto ad emendamenti in base ad esigenze condivise con il territorio”. D’altro canto è impensabile che altre forze politiche vogliano fare proprio un progetto nato negli Alburni, quando, in realtà, alla presentazione del disegno di legge al Senato, non era presente alcun parlamentare salernitano o campano, mentre la regione ha diritto legittimità per interessarsi della questione. Una battaglia per i diritti del territorio che, dunque, continua, con la consapevolezza di avere affianco un importante alleato rappresentato da De Luca e dalla Regione, che in tal modo sta dimostrando di avere interesse per i bisogni delle aree interne.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.