Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: Cava5 Stelle “Possibile far cassa anche sui morti”

Inserito da on 5 novembre 2015 – 04:00No Comment

Abbiamo sempre pensato che a guadagnarci sui morti fossero i privati: agenzia di pompe funebri, fiorai, marmisti etc. e fin qui niente di cui scandalizzarsi. Ma quando a lucrare su una consuetudine, che ogni buon cristiano ama avere:recarsi ad onorare i defunti nei giorni ad essi dedicati è la pubblica amministrazione , la cosa ha dello Scandaloso. Con ordinanza n. 173 del 29/10/2015 il Settore 6 della Polizia Locale e Protezione Civile ha disposto una diversa regolamentazione del traffico in occasione della commemorazione dei defunti, per il periodo che va dalle ore 14:00 del 31/10/2015 alle ore 24:00 del 2/11/2015; fin qui nulla di eccezionale. La stessa ordinanza stabilisce anche, per lo stesso periodo, l’apertura dell’area di parcheggio interrata e in superficie, la relativa sorveglianza sarà curata dalla Metellia Servizi s.r.l. alla quale è affidata la gestione dell’area con tariffa di €. 1,00 l’intera sosta. Vale la pena ricordare che nelle stesse aree durante tutto l’anno la tariffa, stabilita con delibera di Consiglio Comunale del 2009 è di 1 euro ogni 6 ore frazionabile a 0,50 euro ,quindi per 3 ore. Noi dell’associazione Cava5stelle Libro Bianco, al solito, ci facciamo domande a cui non riusciamo, da soli, a dare risposte. Ma è mai possibile che:  una città a cui è stato promesso un profondo cambiamento “la Svolta buona” si debba ritrovare a subire le stesse angherie, e soprusi, patiti nel recente passato ?  noi Cavesi dobbiamo subire una vessazione continua per il solo fatto di possedere ,ed utilizzare, un’automobile ci rende ostaggio della Metellia servizi e di chi glielo consente ? Non ci si venga a dire che l’aumento del ticket è dovuto alla modifica del tempo di sosta consentito, da 6 ore all’intera giornata. Obbligando il pagamento di 1 euro fisso si è tolta ai cittadini la possibilità del frazionamento che avrebbe consentito ,AD UN MINOR COSTO, di lasciare l’auto fino a 3 ore per poter far visita ai cari defunti. Da quanto ci è dato immaginare onorare i defunti è un’ esigenza che molti avvertono, ma passare un’intera giornata al cimitero avrebbe del patologico. Il gioco, che si è voluto fare in questa occasione, sa di vero banditismo amministrativo. Era fin troppo facile prevedere, che data la vicinanza al cimitero di questa area di parcheggio, la stessa sarebbe stata utilizzata dagli anziani, dagli abitanti delle frazioni e dai visitatori. Crediamo di non dire un’eresia nel sostenere che tale provvedimento, e non è la prima volta, sia risultato utile solamente alle casse della Metellia, che si è vista raddoppiare gli introiti a fronte di una prestazione invariata. Ancora una volta dobbiamo costatare che anche l’Amministrazione Servalli è più attenta agli interessi di pochi, che alla salvaguardia e tutela dei cittadini cavesi, e dei suoi visitatori. Infine, ma non per ultimo, vorremmo ricordare ai nostri solerti amministratori, e ai funzionari preposti alla stesura degli atti, che l’introduzione di una nuova tariffazione, se pur a tempo, “di norma”, viene consentita al Consiglio Comunale . Sperando di aver un riscontro, ci permettiamo di fare appello alle opposizioni affinchè svolgano il loro ruolo interpellando il Sindaco su questo grave atto che mortifica anche l’intelligenza dei cittadini attenti come noi dell’ Associazione Cava 5 Stelle Libro Bianco. Nel contempo, la nostra Associazione Cava 5 Stelle Libro Bianco, invita i cittadini che non si arrendono alle vessazioni perpetrate da queste amministrazioni, che si susseguono tutte uguali, affinchè si possa valutare insieme un’azione avverso tale provvedimento, non essendo ancora trascorsi i termini per un ricorso al tribunale amministrativo regionale e/o al Prefetto e/o al Ministro delle infrastrutture e trasporti

Associazione Cava5stelle Libro Bianco

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.