Home » Sport

Hippo Basket Salerno fa visita al C.B. Torre Annunziata

Inserito da on 17 ottobre 2015 – 00:00No Comment

Tutto pronto per la seconda partita del campionato di Promozione 2015/16, la Hippo Basket Salerno si prepara ad affrontare la prima trasferta stagionale. Il team caro al presidente Ciro Bisogno domani sera (palla a due alle ore 19) sarà di scena nella palestra del 3^ Circolo di Didattico di Torre Annunziata, dove dovrà vedersela coi padroni di casa, alla vigilia annunciati tra i papabili protagonisti del torneo. Nello scorso turno, però, i napoletani sono usciti sconfitti dalla gara in casa del Centro Storico Avellino (73-51 il punteggio finale in favore del quintetto irpino di coach Ricciuto), col solito capitano Colletto in grado di raggiungere la doppia cifra in termini realizzativi (15 punti per lui). Facile immaginare che davanti al proprio pubblico il C.B. Torre Annunziata voglia riscattare questo pesante stop. La Hippo, dal canto suo, ha sofferto nel match d’esordio contro la coriacea Pol. Sorrento, ma ha portato a casa una vittoria (66-60 alla fine di 40 minuti equilibratissimi) grazie alla quale in settimana ha potuto lavorare con grande entusiasmo in vista del successivo impegno. Coach Pino Ferrara ha ricevuto buone indicazioni dai suoi ragazzi anche nel corso del test amichevole disputato giovedì sera in casa del Basket Bellizzi: la squadra granata ha tenuto bene il campo anche contro una compagine che milita in una categoria superiore (come era già successo contro Uisp Simeon Nocera e Marigliano), cedendo il fianco al team di coach Orlando soltanto nel finale. Per quanto riguarda la partita di domani, il tecnico dei salernitani dovrà rinunciare a Claudio Dragoni, fermo ai box a causa di una fastidiosa tonsillite. Al suo posto è stato convocato Pietro Mastandrea, che potrà così fare il suo esordio stagionale. Per il resto, confermata la squadra che ha battuto Sorrento, una squadra a cui coach Ferrara chiede di fare più di un passo in avanti rispetto alla gara di domenica scorsa, per cominciare ad avere una propria identità e la giusta mentalità.«A parte qualche problemino fisico per Anello e Dragoni ha affermato alla vigilia Pino Ferrara -, la settimana di lavoro è filata via liscia. Ci siamo allenati intensamente e abbiamo disputato anche una discreta prova in amichevole a Bellizzi. Come ho detto ai ragazzi dobbiamo provare a giocare più di squadra in attacco, dove contro Sorrento sono emersi un po’ troppi individualismi. Dobbiamo essere anche più attenti in difesa e trovare i giusti automatismi. Dobbiamo aiutarci di più e sapere di poter contare sull’apporto del compagno in tutte e due le metà campo. Domani andiamo a giocare sul campo di una squadra che sarà arrabbiata per la sconfitta all’esordio. In questa fase iniziale del campionato dobbiamo prendere tutte le partite con le molle, visto che gli equilibri non sono ancora chiari e definiti. Ma noi dobbiamo guardare solo in casa nostra e pensare a fare nel migliore dei modi quello che proviamo nel corso della settimana».

            

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.