Home » > EDITORIALE

Gay Pride a Venezia

Inserito da on 31 agosto 2015 – 00:00No Comment

di Rita Occidente Lupo

Venezia sprofonda ed occorre pensare a salvarla, più che ad apostrofare una certa cultura, che ghettizza quella gender nelle scuole. Nei giorni scorsi, sul web, la famosa icona delle teste coronate, che da anni vive col marito David Furnish, con due figli in adozione, ha rintuzzato il sindaco della città lagunare Luigi Brugnaro, sul ritiro di libri gender dalle scuole. Ed il neo Sindaco, senza mezzi termini, ha risposto per le rime. Il tutto, fra le preoccupazioni delle case editrici, che si son viste tirar giù dagli scaffali, libri che apparentemente non contenevano, tra le righe fiabesche, messaggi incitanti alla violenza o ad una visione omo da mandare avanti. Al di là dell’amore più o meno per Venezia, Elton vanta dimora tra le calle della Serenissima, lo stop, in nome del rispetto genitoriale, non essendo stato coinvolto nell’educazione dei propri figli tra i banchi, motivazione di Brugnaro. Non bigottismo, l’inciso al quale il sindaco ha risposto. La tolleranza verso la cultura della diversità, non supina accettazione di scelte contro natura. Nel rimarcare il rispetto per la diversità, la disponibilità al I Gay- Pride sull’acqua, lungo il Canal Grande.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.