Home » Sicurezza

Aversa: aggressione penitenziaria, poliziotti feriti

Inserito da on 26 agosto 2015 – 07:17No Comment

Ancora alta tensione in una struttura penitenziaria della Campania. Dopo l’aggressione di alcuni giorni fa nel carcere di Benevento, ancora Agenti di Polizia Penitenziaria aggrediti. Questa volta all’OPG di Aversa, dove un internato ha violentemente colpito 5 poliziotti. “Altro che dichiarazioni tranquillizzanti, altro che situazione tornata alla normalità. I numeri dei detenuti in Italia sarà pure calato, ma le aggressioni, le colluttazioni e i ferimenti si verificano costantemente, con poliziotti feriti e celle devastate. Il ministro della Giustizia Orlando ed il Capo dell’Amministrazione Penitenziaria Consolo adotti con tempestività urgenti provvedimenti, a cominciare dalla sospensione della vigilanza dinamica delle sezioni detentive e dalla necessità di dotare i Baschi Azzurri di strumenti di difesa personale”. Così Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, il primo e più rappresentativo della Categoria, commenta i gravi fatti di violenza accaduti nella struttura detentiva campana. Capece sollecita Ministro e Capo DAP ad intervenire: “Quella di Aversa è l’ennesima grave e intollerabile aggressione a dei poliziotti penitenziari. La situazione nelle nostre carceri resta dunque allarmante, nonostante si sprechino dichiarazioni tranquillanti sul superamento dell’emergenza penitenziaria: la realtà è che i nostri poliziotti continuano ad essere aggrediti senza alcun motivo o ragione. Eventi del genere sono sempre più all’ordine del giorno e a rimetterci è sempre e solo il Personale di Polizia Penitenziaria. Il Sappe esprime solidarietà ai poliziotti feriti e augura loro una veloce ripresa e ritorno in servizio. Ma va anche detto – con fermezza! – che queste aggressioni sono intollerabili ed inaccettabili”.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.