Home » Senza categoria

Parte per Jesolo, con grandi speranze, la squadra campana di Miss Italia

Inserito da on 25 agosto 2015 – 00:25No Comment

La squadra della Campania che difenderà lo scettro della bellezza femminile alle prefinali del concorso Miss Italia a Jesolo sarà composta da Mariagrazia Autieri Miss Campania Lineasprint, Vincenza Dell’Aquila Miss Eleganza Joseph Ribhoff, Rita Buonocunto Miss Bellezza Rocchetta, che si aggiungono alle sette precedentemente titolate: Rachele Arrichiello Miss Cinema, Valeria Chianese Miss Miluna, Noemi Bosco Miss Cotonella, Fabiana Grottola Miss Lotto, Francesca Tizzano Miss Compagnia della Bellezza, Federica De Lucia Miss Kia e Mariagrazia Del Gaudio Miss Equilibra. Quest’anno il gruppo delle concorrenti al titolo di Miss Italia 2015 vedrà in gara 7 ragazze di Napoli e provincia e precisamente da Napoli, Caivano, Ercolano, Marano, Qualiano, San Giorgio a Cremano, Sorrento; 3 di Caserta e provincia, da Caserta, Pignataro Maggiore e Casal di Principe. Mentre non sono riuscite a passare il turno per Jesolo nessuna ragazza in gara dalle provincie di Avellino, Salerno e Benevento. Al concorso hanno partecipato le più belle ragazze di tutte le cinque province della nostra regione, di età compresa tra i 18 ed i 30 anni (compiuti entro il 31 dicembre 2015), come da regolamento del concorso. Dopo 15 anni, Miss Italia è tornata nuovamente a Pompei con le sue ragazze e tutto il suo staff, ottenendo un successo al di sopra d’ogni aspettativa, tanto da ricevere i sentiti complimenti dell’amministrazione comunale rappresentata dall’Assessore ai Beni culturali e alla Mobilità urbana Margherita Beatrice e dal Sindaco Ferdinando Uliano che nel complimentarsi con Antonio Contaldo patron  de Miss Italia in Campania, ha promesso, pubblicamente dal palco, che intende avere, come evento estivo della città Patrimonio dell’Unesco, nuovamente nel 2016 la Finalissima del concorso di bellezza più amato dagli italiani. La selezione delle vincitrici, con l’espressione del voto da parte di una qualificatissima giuria, ha infine determinato la proclamazione delle ragazze vincitrici che è avvenuta in uno scenario di assoluta bellezza, in primis per le 54 ragazze giunte da tutte la 5 province della Campania provenienti da selezioni provinciali e quindi le più belle della regione, e poi altra nota di gran merito la location incantevole per tanti versi. A Pompei, Patrimonio dell’Umanità, nella piazza Bartolo Longo, è stato infatti posizionato un gran palco con una lunga passerella, proprio davanti al Comune che ha offerto una singolare ospitalità con il suo stabile messo a disposizione per il backstage ed una grande accoglienza del sindaco Ferdinando Uliano e dell’Assessore ai Beni culturali e alla Mobilità urbana Margherita Beatrice, unitamente all’intera giunta. Una manifestazione coinvolgente perché ha attirato tante concorrenti anche perché i titoli in palio erano ben tre ed era l’ultima occasione per conquistarli. Coinvolgente anche per la gran bravura del presentatore Erennio De Vita, che da storico appassionato di questo concorso ha saputo e voluto creare momenti di relax alternati a quelli di suspence. Riuscitissima perché l’agente reginale della Miren Antonio Contaldo, nonostante il solo sostegno morale dell’amministrazione comunale e qualche sponsor da sempre solidare con il concorso, come Trincone Francesco, di Amici della Natura a Pozzuoli, nonostante le defezioni di imprenditori locali che avevano promesso un sostegno, tanto da essere stati anche citati nei comunicati stampa di presentazione dell’evento e poi dileguatisi, è riuscito comunque e si può dire “alla grande” a realizzare una finalissima che, per tanti versi, può essere considerata forse la migliore di tante altre degli anni scorsi. La serata è stata allietata dalle interpretazioni canore di Sabrina Russo, Marika Cecere  e Anita Orfano, una scoperta del Managament Talent Scaut Crescenzo De Carmine. Inoltre la sfilata dell’azienda di fotografi “I Nobili” con gli album da loro realizzati, dei quali due prestigiosi e personalizzati per i grandi personaggi che hanno voluto omaggiare a De Vita e Contaldo, ha reso suggestivi i vari momenti anche di scambio avendo a loro volta ricevuto il premio “Rivelazione dell’anno di Miss Italia Campania”. E’ seguita una sfilata di costumi di Linea Sprint e la presentazione dell’attrice Susanna Mendoza, che chiamata sul palco ed elogiata da De Vita per la sua recente nomina a Responsabile Nazionale ESAARCO  Turismo, Spettacolo e Cultura, e la brillante interpretazione in Caravaggio… ragnatela a luci ed ombre” che ricorda l’ultima notte del Michelangelo Merisi da Caravaggio, ha voluto invitare tutti ad assistere il 29 settembre alla replica che avverrà nel Maschio Angioino, nell’ambito della chiusura di “Estate a Napoli”. Passerella poi per tutti, dai nuovi parrucchieri di “La Compagnia della Bellezza” che sostituiscono Wella storico sponsor di Miss Italia, alla splendidamente in forma Adalgisa Anglani, alla affascinante quanto brava coreografa Roberta Adelini, a tecnici di “Seven Service Audi Luci” con Gianluca Misto, Salvatore Pellegrino e Alessandro Nasti e tutti i referenti di zona di Contaldo per Miss Italia.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.