Home » • Cilento e Vallo di Diano

Sala Consilina: Codacons, tagliati ancora alberi alto fusto

Inserito da on 22 agosto 2015 – 02:05No Comment

Ricordiamo che il 1 agosto scorso avevamo richiesto ai vari Comuni del Vallo di Diano, per mezzo della stampa locale, l’elenco degli alberi monumentali per l’istituzione degli elenchi regionali. Per tutta risposta, invece, apprendevamo del taglio di due alberi maestosi di abete, ubicati nei pressi della Casa comunale, avvenuto nella notte tra l’11 e il 12 agosto. Tutto ciò nonostante sul sito del Comune di Sala Consilina campeggiasse (come ancora campeggia) un invito, rivolto a tutti i cittadini, a segnalare gli alberi monumentali ricadenti nel territorio comunale. Sul sito ufficiale del Comune era allegata (come ancora è allegata) anche scheda di segnalazione. Ed ecco il testo del messaggio ai cittadini: Vuoi giovare al tuo territorio, nel presente e nel futuro…? Ritieni che un albero possa essere considerato Monumentale per dimensioni, età, rarità botanica, portamento, forma, legame particolare con la storia, l’arte, la cultura, la spiritualità del luogo. Segnalalo. Compila l’apposita scheda. Grazie per aver contribuito a Valorizzare il Paesaggio. L’Assessore all’ambiente. Tuttavia, proprio ieri sera (21 agosto) ci giungeva notizia di altri tagli di alberi maestosi, questa volta nella Piazzetta Garibaldi e davanti alla sede del Liceo Classico “M. T. Cicerone”.  Il 13 agosto, dopo l’episodio del taglio degli alberi davanti alla sede comunale, ci siamo recati a chiedere accesso agli atti, protocollando la relativa istanza al Sindaco. Purtroppo, gli enti locali hanno fino a trenta giorni di tempo per concedere visione e copia dei documenti. I consiglieri comunali potrebbero  però accedere nell’immediato e senza che nessuno possa frapporre ostacoli a tutti gli atti relativi alla questione. Potrebbero quindi rendere edotta la cittadinanza di quello che sta succedendo, immediatamente. Ben consci del fatto che oggi esistono problemi gravissimi da affrontare e risolvere nel nostro Sud e nel nostro territorio, pur tuttavia, a fronte di questa vasta operazione di modifica del contesto urbano, non possiamo esimerci dal chiedere all’amministrazione di Sala Consilina, in forza dei fini statutari della nostra associazione, che venga reso noto il processo amministrativo adottato per poter effettuare questi numerosi tagli. Si chiede inoltre all’Assesore all’Ambiente di convocare un incontro consultivo con la cittadinanza in cui si rendano noti i rimedi che si vogliono porre, a seguito della modifica apportata da queste operazioni di taglio, e gli eventuali ulteriori passi che l’amministrazione intenderà percorrere in futuro. L’incontro è necessario, a meno che l’invito alla cittadinanza, pubblicata sul sito ufficiale del Comune, non sia un mero “pesce d’agosto” (quello del secondo quadrimestre).

Il responsabile della sede

 prof. Roberto  De Luca

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.