Home » • Cilento e Vallo di Diano

Velia: Una sera a Elea… 23 agosto “Mare Madre”

Inserito da on 17 agosto 2015 – 01:30No Comment

Domenica 23 agosto 2015 “Mare Madre” un nuovo appuntamento con le aperture serali al Parco Archeologico di Velia. L’evento prenderà il via alle 18.00 con una visita guidata all’area archeologica che si concluderà sul promontorio dell’Acropoli con un approfondimento tematico “Il mare che nutre dall’antichità a oggi” sul rapporto sempre molto stretto che è intercorso nei secoli fra gli abitanti di Elea – navigatori e mercanti – e il mare. Rapporto mai interrotto, se non visivamente dall’attuale conformazione del territorio, ma che è vivo ancor oggi nelle tradizioni di pesca che si praticano sulla costa, come ad esempio quella delle alici di menaica, che sarà illustrata dalla viva voce dei pescatori e da un repertorio fotografico di eccezione. Le musiche della compagnia “Daltrocanto”, con un repertorio di sonorità e canti legati al mondo dei pescatori, accompagneranno una degustazione, a base essenzialmente, di prodotti del mare, in particolare alici. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con il Comune di Ascea, il Consorzio arte’m, il Gruppo Archeologico Velino, il Gal Casacastra, le Associazioni Pescatori “Alici di Menaica”. L’evento rientra nel programma di aperture straordinarie notturne del Parco Archeologico di Velia, previste da giugno a settembre sino alle 22.30 (ultimo ingresso ore 21.30), un’occasione unica per godere in orari insoliti delle bellezze dell’antica città di Elea. Le aperture sono parte del progetto nazionale “Expo e territori”, ideato per promuovere nel periodo dell’Expo le eccellenze del patrimonio culturale e agroalimentari delle diverse regioni italiane.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.