Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

“Battipaglia incontra Battipaglia” con l’Associazione Comunità Storia e Futuro Filiere bianco/verde, ecco “Eccellenze”

Inserito da on 14 agosto 2015 – 02:42No Comment

L’associazione Comunità Storia e Futuro ha programmato per il 29 e 30 agosto un evento che mette in vetrine le “Eccellenze Battipagliesi” della filiera bianco/verde. La via lattea in un mare di verde per coniugare l’importanza dell’esperienza secolare “della mozzarella di bufala” e l’evoluzione delle produzioni agricole “IV gamma”, che, come dovrebbe essere noto, rappresentano, le Eccellenze del territorio nel mondo, a cui vorremmo prestare la massima attenzione. La mozzarella e la IV gamma, i due pilastri dell’economia e del lavoro della Piana del Sele, le due perle di una città che ha capacità enormi in termini di lavoro di occupazione, di crescita e quindi di buon vivere. “Evidenziare e far conoscere il buono ed il bello, l’operosità, la laboriosità e la creatività di uomini e donne, caratteristiche che rendono le produzioni battipagliesi del bianco e del verde uniche, è l’obiettivo di questa due giorni – spiega Pietro Ciotti, Presidente dell’associazione – Conoscere ciò che c’è, valorizzarlo, far riscoprire quel senso di Comunità che è nella storia della città e nel futuro di tutte le generazioni è il filo conduttore di questo evento. L’associazione, sin dalla sua costituzione, due anni fa, ha avuto quale obiettivo la valorizzazione di quel senso di appartenenza, di comunità che poco è stato curato. Ma anche la realizzazione di azioni positive per la città, di costruzione di nuove opportunità. E questa due giorni vuole presentare una parte importante di città ai cittadini”. L’associazione, all’interno della villa comunale di via Domodossola creerà uno spazio espositivo con le aziende di Battipaglia e della piana del sele, che producono mozzarella e IV gamma, ovviamente con assaggi. E’ la campagna nella città, la campagna che va in città, nel cuore della city, per far conoscere se stessa a chi non la vive in prima persona. E nell’area adiacente la villa ci saranno i trattori, con una bella sfilata che, sabato 29, si terrà lungo le vie del centro. E poi la “cagliata”, perché piccoli e grandi possano sapere come una mozzarella viene realizzata, come nasce un formaggio. Quindi due iniziative convegnistiche sui due settori, il sabato 29 con la “Filiera sicura della VI gamma” e domenica 30 agosto sulla “Filiera sicura del bianco, dal latte alla mozzarella” (ore 18,30 – villa comunale). Quindi assaggi e musica per tutti con giovani talenti locali. Convivialità e scoperta delle radici, ma anche un focus sull’economia della Piana del Sele, l’Associazione Comunità Storia e futuro, attraverso il suo presidente, Pietro Ciotti, ha voluto un programma intenso, concreto.  Più identità, per  più  Comunità.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.