Home » Sicurezza

Mercogliano: nutrizione e salute, ultimo weekend di convegni

Inserito da on 25 giugno 2015 – 07:38No Comment

Alberto De Rogatis

Sabato 27 e domenica 28 ultimo weekend di convegni medico-scientifici presso l’Albergo Heaven di Mercogliano, nell’ambito dell’evento “Nutrizione e Salute, quale Direzione” una quattro giorni dedicata agli aggiornamenti in nutrizione umana, organizzata dal Dipartimento di Medicina dell’Università Popolare di Avellino e che ha ottenuto il patrocinio di EXPO Milano 2015. Sabato la sessione sarà dedicata all’Alimentazione nei primi anni di vita, dallo svezzamento all’adolescenza, con gli interventi del dr. Mario Ascolese, chirurgo pediatra e Ph D presso l’azienda Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, del prof. Pietro Vajro, titolare della Cattedra di Pediatria del Dipartimento di Medicina e Chirurgia all’Università di Salerno, e del dr. Elio Caggiano, presidente Associazione Pediatrica Irpina. Cibo e salute, mai nessun tema è stato così tanto di attualità come quello della nutrizione in questi ultimissimi tempi, e difatti il convegno di Mercogliano ha ricevuto l’endorsement di EXPO Milano per l’alto livello scientifico e culturale e la collaborazione del Baptist Hospital di Miami Florida. In tale contesto assume notevole valore l’aspetto alimentazione nell’età infantile, dove è molto importante abituare il bimbo ad una alimentazione diversificata, un’abitudine salutare fondamentale che, se ben imparata, verrà poi mantenuta anche da grande. Domenica ultima giornata con la sessione dedicata alla dieta mediterranea, patrimonio immateriale dell’Umanità come stabilito dall’Unesco, e i cui dettami vanno seguiti per ottenere un benessere mentale e fisico. La dieta mediterranea è un modello nutrizionale che fin dall’inizio si è ispirato alle tradizioni nutritive tipiche di quattro Paesi che si affacciano sul Mediterraneo, cioè Italia, Grecia, Spagna e Marocco. Il dr. Rocco Fusco, specialista in Medicina dello sport, ne analizzerà con attenzione il significato, parlando non solo degli alimenti e dell’associazione salutare tra di essi, ma anche del microclima, dell’humus del terreno e delle caratteristiche delle acque, condizioni indispensabili affinché si possa davvero parlare di dieta mediterranea. A seguire gli interventi del dr. Mario Ambrosone, medico chirurgo specialista in Ortopedia e Traumatologia, e della dr.ssa Maria Antonietta Fusco, specialista in Cardiologia e responsabile del Centro Studi e Ricerche KS International Group. Soddisfatta la dr.ssa Fusco per la riuscita dell’evento e per la divulgazione al pubblico di “una giusta conoscenza sull’importanza dell’alimentazione nella nostra quotidianità, dove l’alimento è il nostro carburante non solo come apporto calorico, ma soprattutto come apporto delle sostanze base che vengono riutilizzate dal nostro organismo per riprodurre le sue stesse cellule”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.