Home » Senza categoria

Napoli: Dimore Storiche, V ediz. Cortili aperti e artigianato

Inserito da on 22 maggio 2015 – 06:56No Comment

L’Associazione Dimore Storiche Italiane con il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha organizzato la V ediz. Cortili aperti e artigianato per Sabato 23 maggio 2015 dalle 10,00 alle 18,00.  L’iniziativa annuale promossa dall’Associazione delle Dimore Storiche Italiane, che ha l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico alla realtà delle Dimore Storiche e accrescere la consapevolezza del ruolo fondamentale dei beni culturali di proprietà privata all’interno del patrimonio storico-architettonico italiano, di cui i proprietari sono attenti custodi. Un ruolo chiave nell’ambito delle Giornate Nazionali A.D.S.I. avranno anche i maestri artigiani impegnati nella manutenzione delle dimore storiche: restauratori, corniciai, vetrai, ceramisti, marmisti, fabbri, tappezzieri, orologiai, sarti, pittori e liutai  mostreranno al pubblico le loro realizzazioni e daranno dimostrazioni delle loro attività. Accompagneranno l’evento degustazioni di prodotti tipici locali. Accolti da proprietari e laureandi in Architettura si conosceràla Storia del Palazzo e delle Arti artigiane ad essi collegati :

Palazzo Cellamare da i cancelli su via Chiaia 149/a  si partirà “dall’Atelier Rubinacci” , dove si potrà assistere alla lavorazione dei maestri  tagliatori della sartoria napoletana: a gruppi  di 15 si passerà nei cortili superiori ;i Tramontano mostreranno la particolare lavorazione della pelle e del cuoio.la Signora Annamaria de Santis,  mostrerà la lavorazione dei saponi  dall’olio d’oliva.

Palazzo Filomarino Croce via B. Croce, 12 – Danilo De Cosa, restauratore di materiali cartacei; l’architetto Valerio Martone con i Suoi gioielli; Salvatore Sorrentino, maestro dell’ intarsio e  del restauro di mobili antichi; Giovanni Buonocore restauratore e doratore; Domenico Russo e Figli, lavorazione artistica e restauro di marmi e pietre.

Palazzo San Severo piazza S. Domenico Maggiore, 9  con il magico Atelier di Lello Esposito

Palazzo Mormanno  via S. Gregorio Armeno, 28 con i Capuano Maestri del Presepe napoletano e Liutai

Palazzo Casamassima via Banchi Nuovi, 8 accolti con musica e cibo della cucina napoletana di Masaniello e dai maestri tappezzieri Iervolino e dai maestri pittori Tartarone

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.