Home » • Salerno

Salerno: Adinolfi “Palasport, opera incompiuta”

Inserito da on 18 maggio 2015 – 06:01No Comment

Giovedì 21 maggio ore 19 nella nuova sede del coordinamento in via Diaz n.18, Primo gruppo tematico di lavoro su ‘Bilancio e Patrimonio comunale’ . “È stata pubblicata un’incredibile determina con cui il comune dispone di pagare ad un ingegnere il ‘Saldo sulle prestazioni professionali di competenze tecniche di collaudo tecnico-amministrativo dei lavori di realizzazione del PalaSalerno’.  A denunciarlo è il coordinatore cittadino di Forza Italia, Raffaele Adinolfi. “Una determina – continua Adinolfi – che, pur nel rispetto della professionalità dei tecnici coinvolti, fa sorgere infiniti dubbi sulla corretta gestione delle risorse pubbliche!”. Ed elenca alcuni dei punti in questione:

1. Il lavoro di collaudo tecnico amministrativo è terminato visto che i lavori non sono ahimè terminati!

2. Come mai la fattura datata 2010 è stata acquisita al protocollo e pagata solo nel 2015?

3. Il credito non era prescritto?

4. L’impegno non doveva essere pagato con fondi vincolati (residui 2008)

5.
 Il comune di Salerno rispetta l’ordine cronologico nei pagamenti?

6.
 Anche gli altri membri della commissione di collaudo sono stati liquidati?

“Al di là dei legittimi dubbi che saranno oggetto di una specifica interrogazione consiliare - aggiunge -, non si può non cogliere l’occasione per ricordare che la Giunta deliberò il progetto esecutivo nel 2005 più di 10 anni fa disponendo di oltre 30 milioni (persi?) di fondi POR e Cassa Depositi e Prestiti di cui andrebbero ricercate”. ”Come consigliere comunale presenterò domani un’interrogazione per richiedere copia di tutti gli atti che riguardano l’utilizzo delle risorse relative al PalaSalerno.Come neo-coordinatore cittadino di Forza Italia - conclude – comunico la costituzione del primo gruppo tematico di lavoro su ‘Bilancio e Patrimonio comunale’ che convoco per giovedì 21 maggio alle ore 19.00 nella nuova sede del coordinamento cittadino in via Diaz 18 ed aperto al contributo di tutti”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.