Home » • Salerno

Salerno: PRC su pluriomicidio Fratte

Inserito da on 7 maggio 2015 – 05:44No Comment

I recenti fatti di sangue che hanno interessato Salerno restituiscono un’inquietante immagine della campagna elettorale, che diventa mezzo di e strumento per il controllo del territorio. Dichiara Loredana Marino, segretario provinciale del PRC di Salerno e candidata capolista per la lista Sinistra al Lavoro per la Campania: «Inquieta il fatto che l’esercizio del diritto di manifestare il proprio pensiero e le proprie convinzioni anche con la militanza politica è inquinato e limitato da intimidazioni e minacce, fino alla violenza omicida che in quest’episodio si è conclamata.»«È evidente – continua Loredana Marino – che in circostanze come queste non bastano gli ordinari controlli né le ordinarie regolamentazioni poste dagli organi e dagli enti che sovraintendono al
regolare svolgimento delle consultazioni elettorali. Riteniamo nostro obbligo morale, etico e politico, a salvaguardia della democrazia, richiedere con forza l’intervento delle Prefetture di tutta la Regione, dei Comitati provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica delle province campane, della Direzione investigativa antimafia, delle Direzioni distrettuali antimafia di Napoli e Salerno e di tutti gli altri organi ed enti competenti.»L’idea che attacchinare dei manifesti sia un’attività pericolosa è intollerabile. È intollerabile la limitazione dell’esercizio delle libertà politiche e del diritto di manifestazione del pensiero che ne deriva. È intollerabile lo sfregio all’aggettivo “democratica” che qualifica la nostra Repubblica nell’art. 1 della Costituzione.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.