Home » • Salerno

Salerno: M5S, passeggiata tra opere urbane incompiute

Inserito da on 23 aprile 2015 – 06:21No Comment

Sabato 25 aprile, con partenza alle ore 10:00 dalla Stazione Ferroviaria di Salerno, M5S accompagnerà tutti i cittadini ed i giornalisti interessati e tutti coloro che hanno ricevuto personale invito, tra cui i candidati al Consiglio Regionale della Campania del Movimento 5 Stelle e i parlamentari del M5S, in una passeggiata tra alcune “importanti e distintive” costruzioni, volute insistentemente da questa amministrazione, ma restate, ancora oggiincompiute. Centinaia di migliaia di euro dei salernitani, trasformati in cemento da una classe politica poco incline a decisioni democraticamente riconosciute, ma impegnata a portare avanti, con assoluta autorità, appalti milionari destinati ad opere, quasi sempre, bloccate dalla magistratura o dalla burocrazia che ne decretano un fermo generando nuovi esborsi per le casse comunali. Il percorso previsto toccherà solo alcune opere incompiute: dalla plurinaugurata “cittadella giudiziaria” si proseguirà verso la “lungo irno” e poi verso il lungomare. Si ammirerà il “solarium” incompleto e si parlerà del ripascimento del litorale fino all’abbozzato “Palazzetto dello Sport”. Percorrendo il lungomare si arriverà fino al terribile “Crescent”; da lì si potrà apprezzare l’incompleta “Piazza della libertà” e l’immatura “stazione marittima”. Vito Avallone, Giuseppe Buonadonna, Consolato Natalino Caccamo, Luciana Calabrese, Michele Cammarano, Enrico Farina, Felicia Gaudiano, Virginia La Mura, Angelo Visone sono i candidati consiglieri alla Regione Campania che hanno avuto la sensibilità di aver già dichiarato la loro adesione a questo dibattito pubblico con i cittadini salernitani lungo il percorso delle “incompiute”. La loro adesione all’evento consentirà un confronto diretto con chi potenzialmente in un prossimo futuro, sarà chiamato a rispettare gli impegni presi in mezzo alla gente in una campagna elettorale che finora ci vede sempre e solo sudditi, ma mai davvero Cittadini.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.