Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Montecorvino Pugliano: svolta celebrazione Festa Liberazione

Inserito da on 23 aprile 2015 – 03:06No Comment

Si è tenuta nella giornata di mercoledì 22 aprile 2015 presso il cimitero di guerra Alleato di Salerno, la commemorazione dei caduti di tutte le guerre. Alla cerimonia, promossa dal Comune di Montecovino Pugliano in collaborazione con l’associazione Amici del Tricolore presieduta da Antonio Galdi, hanno partecipato tra gli altri il sindaco di Montecorvino Pugliano Domenico Di Giorgio con l’amministrazione comunale, il comandante della compagnia carabinieri di Battipaglia Maggiore Giuseppe Costa, Antonio Galdi per l’associazione Amici del Tricolore, le delegazioni delle associazioni marinai d’Italia, Bersaglieri di Salerno, Reduci e combattenti della Sezione di Pontecagnano Faiano, il presidente del Consiglio d’Istituto Donato Polito con una rappresentanza costituita da docenti e alunni dell’Istituto Comprensivo di Montecorvino Pugliano retto dalla direttrice didattica dottoressa Elvira Vittoria Boninfante, la direttrice didattica dell’Istituto Comprensivo di Bellizzi Silvana D’Aiutolo, il comandante  del 4° Reggimento Carri colonnello Augusto Gravante, il comandante 8° Reggimento Artiglieria Pasubio colonnello Lucio Di Biasio, il comandante del Comando Comprensorio di Persano colonnello Ciriaco Fausto Troisi, rappresentanti della Polizia Municipale di Salerno, della Guardia di Finanza  e  tanti cittadini. L’accompagnamento musicale è stato affidato alla costituenda banda musicale di Montecorvino Pugliano.Quest’anno, in occasione del settantesimo anniversario della liberazione, il Comune di Montecorvino Pugliano ha voluto associare all’usuale corteo l’eccezionale mostra statica e rievocazione storica della prima e seconda guerra mondiale. L’evento, svolto presso il Campo Polifunzionale G. Siani di Bivio Pratole, è stato allestito con cura e passione dall’associazione Military Vehichles Association, rappresentata nel sud Italia da Antonio De Rosa e dal professor Lino Nicolino che ha curato la mostra fotografica. Per l’intera giornata di mercoledì nel campo sportivo di Bivio Pratole sono stati esposti mezzi e cimeli del primo e secondo conflitto mondiale. In particolare le armi hanno suscitato vivo interesse nei giovanissimi studenti del comprensorio accompagnati dagli insegnanti, anche grazie all’efficace e qualificata attività di delucidazione dei figuranti in divisa rigorosamente risalente al secondo conflitto mondiale. Dai mortai ai lanciafiamme, dal cannone anticarro alle maschere antigas, tutto è stato visionato dai ragazzi e dai tanti adulti che durante la giornata hanno affollato gli spazi della mostra. La manifestazione ha avuto in mattinata in piazza “G. Almirante” il momento di celebrazione istituzionale, con la cerimonia dell’alza bandiera e la deposizione della corona di fiori al monumento per i caduti di tutte le guerre da parte del sindaco Domenico Di Giorgio, del Comandante Augusto Gravante e di Martino Zoccola,  padre di Daniele, Medaglia d’oro al valor civile. Il sindaco Domenico Di Giorgio ha poi voluto offrire al 4° Reggimento Carri di Persano  il segno della gratitudine della cittadinanza di Montecorvino Pugliano al lavoro svolto dal reparto, così come all’intera azione operata dalle Forze Armate italiane in patria così come all’estero. L’auspicio e il progetto del sindaco Di Giorgio, del presidente Antonio Galdi e del Responsabile Antonio De Rosa, visto anche il successo di pubblico riscontrato in questa prima edizione, resta quello di riproporre la mostra in maniera permanente nell’approssimarsi della Festa della Liberazione, anche per il prossimo anno sul territorio di Montecorvino Pugliano, a testimoniare la volontà di conservare la pace attraverso la conoscenza dei terribili effetti prodotti dai mezzi di guerra.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.