Home » Sport

Salerno: Arsenal-Tramonti 3 a 0

Inserito da on 19 aprile 2015 – 00:00No Comment

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. L’Arsenal Salerno di mister Pinto ritrova la formazione tipo e una prestazione convincente , elementi che consentono di ottenere ai danni del Tramonti una rotonda vittoria per tre reti a zero e una salvezza matematica ormai distante solo di un punto. Venendo alla cronaca, è al 5′ minuto del primo tempo che l’Arsenal con Giuliani ben servito da Garaffa con lancio lungo e preciso, scalda i guantoni di De Rosa, che respinge. Un minuto più tardi è invece Porpora, che dall’out destro, tenta un pallonetto, che il numero 1 del Tramonti manda in angolo, non senza difficoltà. Al 27′ prima vera azione pericolosa del Tramonti con un insidioso Nicola Giordano, che viene,però fermato in area da Capezzuto. Al 35′ arriva il goal per i gunners con Giuliani, che semina il panico nella difesa avversaria e viene atterrato in area dal numero 4 Caso, che viene ammonito, per l’arbitro non ci sono dubbi: rigore. Sul dischetto arriva Giuliani che non sbaglia e sigla l’ 1 a 0. Al 38′ è ancora Nicola Giordano che ci prova,ma la sfera si perde di poco a lato della porta difesa da Petrelli, che due minuti più tardi si ripete salvando il risultato su pallonetto di Lupo. Nella ripresa, al settimo, Arsenal di nuovo arrembante con uno scambio veloce tra Porpora e Giuliani, ma la difesa ribatte ed evita maggiori danni. Al 16′ è invece Brigantino che non riesce, per pochi centimetri, a spizzicare una palla avvelenata lanciata da Giuliani. Al 21′ l’attaccante rossoblù si ripete, ma questa volta il tiro va a bersaglio e Brigantino festeggia con i compagni il secondo meritato goal per la sua squadra. Al 25′ anche Gorga può assaporare la gioia del goal di testa,sempre su spunto di Giuliani: 3 a 0. Al 30′ Palumbo viene ammonito per la seconda volta e l’Arsenal Salerno è costretto a giocare gli ultimi quindici minuti in dieci uomini, poco prima era dovuto uscire per infortunio il generoso Giraulo, sostituito dall’altrettanto generoso Giella. Al 31′ dopo due mesi e mezzo di stop forzato rientra in campo capitan Coccorullo, accolto da tanti applausi. Al 32esimo Petrelli respinge un tiro pericoloso di D’Antuono. Al 40esimo è Gioia che tenta il poker, ma De Rosa para. Si conclude il match con una vittoria meritata e tante belle trame di gioco, dimostrate in campo dall’Arsenal Salerno che anche il direttore generale Giuseppe Palo ha così commentato: “Complimenti ai ragazzi e alla squadra per il risultato e per la prova convincente in campo. La squadra, ha offerto un buon calcio in una partita che si poteva chiudere prima. Mi fa piacere per i goal di Gorga e Brigantino, che finalmente hanno ritrovato una certa continuità e per Giuliani, che, nonostante la sua condizione fisica non al top, credo stia disputando un buon campionato. Voglio sottolineare anche il ritorno di Coccorullo in campo dopo un lungo infortunio. Ora abbiamo quattro partite importanti da giocare e mi attendo ancora buone prestazioni; dobbiamo conquistare quanti più punti è possibile per raggiungere forse, una posizione più consona al valore della squadra.”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.