Home » >> Sanità

Basilicata: Renanera per hospice pediatrico

Inserito da on 17 aprile 2015 – 00:58No Comment

Un concerto per promuovere l’assistenza domiciliare ai bambini affetti da malattie non guaribili, nonché attrezzature per quella che sarà nel prossimo futuro, la prima struttura ospedaliera del centro sud predisposta ad ospitare un hospice pediatrico. Oltre a due borse di studio per la formazione di medici ed infermieri. I Renanera suoneranno per L’Associazione Maruzza Basilicata e per tutto questo. Il concerto  benefico si terrà domenica 19 aprile 2015 alle ore 18 presso il Teatro Stabile di Potenza a Piazza Mario Pagano.  Perché anche ai bambini  affetti da malattie inguaribili possa essere garantita un’assistenza adeguata. Le cure palliative rappresentano la migliore risposta alle esigenze di questi bambini e  hanno lo scopo di garantire al bambino malato un’assistenza specifica, assicurandogli una vita quanto più “normale” possibile. Sono molti i bambini che si trovano ad affrontare lunghi periodi di malattia, che limitano loro lo svolgimento di attività quotidiane come il gioco e la scuola. Anche i genitori sono pienamente coinvolti nella gestione della malattia e del disagio, e sono così strappati alla vita coniugale e familiare. E’ proprio per questi motivi che uno degli obiettivi delle cure palliative è il ritorno a casa o in una struttura “familiare”e il reinserimento sociale del bambino e della sua famiglia. In  Italia si stima che vi siano tra i 12.000 e 32.000 bambini con malattie inguaribili o terminali che hanno diritto alle cure palliative pediatriche e ad essere seguiti da una rete assistenziale e da servizi territoriali ed ospedalieri più vicini possibile al loro luogo di vita. La Regione Basilicata e l’ASP, mediante il “Progetto Bambino”, si sono già avviate lungo questa strada. Per questo motivo la Regione e l’ASP si sono impegnate a portare a compimento il progetto relativo alla realizzazione di uno spazio attrezzato ad ospitare un Hospice Pediatrico presso il nocosomio di Lauria. Sarà il primo Hospice Pediatrico del centro sud, il secondo in Italia dopo quello di Padova. L’Associazione “Maruzza Basilicata”  rappresenta l’anello di congiunzione tra esigenze dei territori e  e strutture ospedaliere centrali ma anche istituzioni. Si è costituita nel mese di luglio del 2012 proprio con l’intento di diffondere a tutti i livelli la cultura della  palliazione, e sta operando in favore minori affetti da malattie inguaribili e le loro famiglie,  stimolando in questo ambito tutte le istituzioni preposte anche grazie alla collaborazione e all’intesa con altre 4 associazioni e fondazioni lucane. Tra gli obiettivi realizzati  e portati avanti dall’associazione c’è sicuramente la formazione continua di medici ed infermieri, promossa grazie al finanziamento di borse di studio per medici ed infermieri lucani che avranno la possibilità di formarsi presso la Casa del Bambino di Padova e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.