Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Campagna: I compleanno “Mi girano le ruote”

Inserito da on 8 aprile 2015 – 02:49No Comment

L’Associazione di Promozione Sociale “Mi girano le ruote” con sede a Campagna, presieduta da Vitina Maioriello, affiliata alle Acli, compie il primo anno di attività sociale e si prepara a festeggiarlo in un modo unico e speciale. Speciale é, infatti, il luogo scelto dal sodalizio campagnese, ossia l’ICATT (Istituto a Custodia Attenuata per il Trattamento dei Tossicodipendenti) con sede nel suggestivo castello medievale del comune di Eboli, una realtà, quella dell’istituto penitenziario, davvero particolare poiché accompagna i giovani detenuti in un percorso di recupero già all’interno del carcere con l’obiettivo del reinserimento degli stessi all’interno della società. Tutto questo grazie alla dott.ssa Rita Romano, attenta e dedita al suo lavoro. Rieducare é possibile. E’ questa la missione dell’ICATT, missione che “Mi girano e ruote” ha deciso di sposare esprimendo, ancora una volta, un importante segno di integrazione sociale ed una sincera apertura verso una delicata realtà come quella del carcere. La Presidente Maioriello afferma: << in questo primo anno di vita abbiamo cercato di lasciare un segno tangibile in tutte le nostre iniziative sociali. Vogliamo continuare a farlo e per questo abbiamo chiesto alla dott.ssa Romano di aprirci le porte dell’istituto penitenziario per trascorrere qualche ora con gli ospiti del carcere di Eboli. Una scelta voluta perché il nostro motto è dare voce e forza a chi voce e forza non ha. Questi ragazzi hanno tanto da trasmettere, nonostante il loro passato e presente al quanto difficile. Noi  vogliamo arricchire i nostri cuori con loro. La serata sarà allietata dalla Compagnia Teatrale “Le Canne Pensanti”e il buffet curato dagli stessi ospiti dell’istituto in collaborazione con “Gli Chef dei Grani di Vito De Vita ed Helga Liberto”. Per partecipare è necessaria la prenotazione, essendo i posti limitati e l’ingresso consentito solo a coloro che saranno muniti di biglietto/invito. Le eventuali donazioni da parte dei partecipanti saranno devolute ai ragazzi della casa di reclusione. L’appuntamento é per giovedì 30 aprile alle ore 19,00 in Via Castello per vivere un’emozionante serata all’insegna della solidarietà e della riflessione su storie di vita difficili ma che la consapevolezza degli errori, il coraggio e la forza d’animo hanno riscattato degnamente.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.