Home » > SCIENZE E LETTERE

Cristiano Huscher, apostolo del bisturi

Inserito da on 4 aprile 2015 – 00:00No Comment

C.Hüscher professor of surgery chairman general and oncologic surgery departement , quotidianamente, esegue interventi  come di seguito …..  laparoscopia con linfoadenectomia ed estrazione del pezzo chirurgico transorale. La paziente, affetta da cancro allo stomaco, della quale è interessante considerare anche l’età, 80 anni, non ha avuto alcuna complicanza post-operatoria ed è stata dimessa pochi giorni dopo l’intervento .. (c.f. O.R.) Egli   non è un mago della chirurgia endoscopica, perché offenderei il suo genio , il suo talento e la sua unicità di scientista e lo confonderei con un mondo magico che non gli appartiene. Egli  è un Dirigente  ed un Professore , non potrei descriverlo meglio se non con i suoi titoli accademici. Sarei onorata se potessi  esplicitare da esperta le sue tecniche operatorie , cioè le sue plus-valenze nel campo scientifico della medicina , ma non ne sono  capace e da linguista  posso solo analizzare fatti , immagini ed esperienze vissute in un periodo trascorso all’ospedale “Rummo” di Benevento nella sezione di Chirurgia  generale e oncologica . Le sue qualità e il suo genio sono state oggetto di  analisi  positive  fatte da  esperti di chiara fama mondiale e di  critica dagli “envious of magnitude”. Come  uomo è un modello di riferimento per il suo team, perché  è instancabile nel suo lavoro quotidiano e leale con i suoi pazienti.  Comunica l’essenziale con il suo dolce sorriso, che infonde fiducia incondizionata e speranza nei risultati,e  come ha affermato una persona che lo affianca in religioso silenzio,  “ Si ama o si odia”, ma l’amore dei suoi pazienti  è un osmosi  che irrompe nei cuori di noi tutti e si trasforma in stima e rispetto per l’uomo, per il professore e per il dirigente. Il prof. Cristiano Huscher è affiancato da un équipe di medici , tecnici e operatori sanitari ,che, in ottemperanza dei singoli ai ruoli, operano… in perfetta osmosi creando un ambiente nel quale ci si propone di mantenere e rafforzare il clima di fiducia già esistente con la cittadinanza, mediante la professionalità e la capacità di comunicazione, ma anche attraverso il forte senso di appartenenza dell’equipe ad un team di lavoro efficace…..(C.F. O.R) Insomma ha trasformato un luogo di pena in un luogo di amore e di ricrescita morale e spirituale .Grazie ! prof. Cristiano Huscher, e grazie a tutti medici, tecnici e operatori sanitari, che lo affiancano nel duro lavoro del quotidie  nella sezione di Chirurgia generale e oncologica del Rummo di Benevento, da un persona, che aveva perso la stima e il rispetto per il suo prossimo. Grazie!                                                                                                                                                        

 

Prof. Ritamaria Bucciarelli

Linguista computazionale dell’Università Cà Foscari

Venezia

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.