Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: Pasqua al Sacrario Militare

Inserito da on 28 marzo 2015 – 04:34No Comment

Grande affluenza di pubblico, stamani al Purgatorio per la messa pasquale del Comitato per il Sacrario Militare di Cava de’ Tirreni in ricordo dei caduti cavesi periti in tutte le guerre ed il Caporale Maggiore Capo Massimiliano Randino, vittima del terrorismo. La solenne cerimonia è stata presieduta da sua eccellenza Monsignor Orazio Soricelli. La messa è stata officiata anche dal Cappellano Militare Capo Don Pietro Russo e da Don Claudio Mancusi, Cappellano Militare del 19° Reggimento “Cavalleggeri Guide” di Salerno. Alla celebrazione hanno preso parte il Colonnello Carlo De Martino del Battaglione Guide di Salerno, Il Colonnello Mario Carusi Abbamonte, Comandante del Distaccamento Cavalleggeri Guide di Salerno, il Luogotenente Marcello De Rosa del Reggimento Guide, l’assessore metelliano Vincenzo Lamberti, la Tenenza dei Carabinieri con il Tenente Vincenzo Tatarella, il Comandante della Polizia Locale Filippo Melluso, una rappresentanza del 45º Battaglione trasmissioni “Vulture” di Nocera Inferiore con il primo Maresciallo Viscito ed il Caporale Maggiore Capo Scelto Roberto Carmone. Erano presenti le autorità civili e militari del territorio, l’Associazione Bersaglieri a Riposo – sezione Marcello Garzia di Cava- presieduta da Antonio Proto, l’associazione Carabinieri in congedo, i familiari dei caduti, i genitori di Randino, i componenti del comitato per il sacrario: il Presidente Emerito Salvatore Fasano, il presidente Daniele Fasano, il Presidente Onorario Lucio Cesaro, il Vicepresidente Gerardo Canora, i componenti Anna Ferrara, Vincenzo Consalvo, Roberto Catozzi, Francesco Di Salvio e Maddalena Annarumma. “E’ un dovere civile e cristiano –sottolinea Monsignor Orazio Soricelli- pregare per i caduti. E’ giusto educare le giovani generazioni al ricordo della patria”. “Questa cerimonia – –dichiara il presidente del comitato per il sacrario militare il dottor Daniele Fasano- è per me motivo di profonda commozione”. Durante l’incontro si è anche parlato dei risultati raggiunti dal blog del sacrario. “Sono molto felice –aggiunge Fasano- perché il nostro blog ha superato le 10.000 visualizzazioni. In tanti, in tutto il mondo, leggono di noi. Lo scorso febbraio sono stato a Nola ad un convegno dei Lions per una testimonianza sull’identità storica. Anche fuori dalle mura cittadine c’è un vivo apprezzamento verso le nostre attività ”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.