Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’Tirreni: lavori commissioni Disegno urbano e territorio e Bilancio e Patrimonio su acquisizione immobili abusivi

Inserito da on 27 marzo 2015 – 04:19No Comment

Dopo la verifica da parte del Settore Urbanistica, della Polizia locale e del Servizio Patrimonio, relativi a una serie di aspetti circa la definitiva acquisibilità al Patrimonio comunale di  immobili abusivi quest’oggi si sono riunite , in riunione congiunta la Commissione consiliare “Disegno urbano e Territorio” e quella “Bilancio e Patrimonio” per operare una verifica preliminare, su proposta dell’Amministrazione comunale, della sussistenza del preminente interesse pubblico al mantenimento di una serie di immobili abusivi. L’esito della commissione è stato l’acquisizione di un immobile  da dedicare all’iniziativa “Dopo di Noi”, in accordo con l’Osservatorio sulle Diverse abilità, per cui questo immobile sarà utilizzato da una Casa famiglia composta anche da persone diversamente abili che non abbiamo più i genitori, e per altre cinque pratiche la Commissione congiunta ha proposto l’acquisizione al Patrimonio comunale  per le finalità di cui al comma 65, art. 1, della Legge regionale n. 5/2013, e cioè da adibire ad abitazione da dare in fitto a quanti abbiamo costruito abusivamente la casa in quanto non proprietari di altra abitazione. Nel caso, invece, di abitazione destinata per le esigenze delle diverse abilità si trattava, appunto, di un immobile costruito da un soggetto proprietario di altra abitazione e dunque dotato di altra soluzione abitativa. La prossima settimana la Giunta comunale proporrà formalmente al Consiglio comunale l’adozione dei relativi provvedimenti ai sensi dell’art. 31, comma 5, del DPR 380/2001 e sulla proposta della Delibera si  procederà all’acquisizione dei pareri  della Commissione locale per il Paesaggio e della Sovrintendenza per addivenire, poi, alla decisione finale  del Consiglio comunale. Tali decisioni sono state approvate dalle Commissioni con il voto favorevole dei Responsabili per Cava, con i presidenti di commissione Pasquale Senatore e Fernando Mandara e il consigliere Giovanni Salsano, con quello dell’Udc con Giovanni Senatore, di Forza Italia con  Enrico Polacco, e con l’astensione del Pd (consigliere Nunzio Senatore) e del consigliere Matteo Monetta. Hanno abbandonato la seduta manifestando contrarietà all’iniziativa i consiglieri Luigi Gravagnuolo (Città democratica) e Michele Mazzeo (Partito comunista).  Il sindaco Marco Galdi esprime grande soddisfazione perché si è messo in moto, a seguito di tutte le attività istruttorie compiute dall’Amministrazione, il processo avviato con la Delibera consiliare n. 99 del 15 dicembre 2014 che consentirà a molte famiglie che vivono in case abusive di regolarizzare la propria posizione attraverso l’acquisizione definitiva al patrimonio comunale dell’immobile stesso e la concessione in fitto delle abitazioni. Si risolve così, contemporaneamente, un gravissimo dramma sociale e si compie, anche, un notevole arricchimento del patrimonio comunale.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.