Home » • Valle dell'Irno

Mercato San Severino: adesione “Earth Hour”

Inserito da on 25 marzo 2015 – 05:06No Comment

 La nostra Città ha aderito, anche quest’anno, alla mobilitazione globale indetta dal WWF, quale evento simbolico, denominata “L’Ora della Terra”, con lo spegnimento per un’ora, dalle 20,30 alle 21,30 del 28 marzo, delle luci di un monumento cittadino”. Così il sindaco Giovanni Romano, annunciando l’approvazione dell’apposito provvedimento di Giunta Comunale con cui si e’ formalizzata la partecipazione. “Lo spegnimento” – aggiunge Romano – “riguardera’  le luci del Palazzo Vanvitelliano, sede municipale, e del Monumento ai Caduti. L’evento si propone di responsabilizzare i cittadini, le Comunità e le Amministrazioni di riferimento, sensibilizzandoli  nella sfida contro il cambiamento climatico i cui effetti diventano sempre più allarmanti; l’iniziativa rappresenta per la Città di Mercato S. Severino un’occasione di coinvolgimento ed un forte segnale per la salvaguardia dell’ambiente”. “Inoltre, l’idea che sottende l’evento” – aggiunge il sindaco – “risponde alle finalità istituzionali dell’ Amministrazione Comunale, che si caratterizza per il forte e sentito impegno nelle politiche ambientali, attraverso svariate attività che, coinvolgendo la Comunità ed in particolare le istituzioni scolastiche ed il modo dell’associazionismo, puntano al raggiungimento di condizioni ambientali accettabili e ad un continuo e progressivo miglioramento dello stile di vita dei cittadini attraverso l’acquisizione di abitudini virtuose”.“L’appuntamento con “L’Ora della Terra” – conclude Giovanni Romano –“è una consuetudine annuale per la nostra Città perché siamo convinti che, attraverso l’esempio e con il protagonismo di ogni individuo, è possibile “Cambiare il Cambiamento Climatico”, partecipando ad una grande sfida. Gli sconvolgimenti climatici sono già devastanti e, pertanto, vogliamo offrire anche il nostro apporto per fermarli ed evitare che vengano ulteriormente stravolti la vita di milioni di persone, l’ecosistema e le specie”.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.